Colpo in tabaccheria da 10mila euro: chiesto il processo per i due indagati

La richiesta sarà discussa il 22 settembre e riguarda Giuseppe Bevilacqua, 34 anni, e Christian Stomeo, 26, di Martano, accusati di una violenta rapina avvenuta il 1° febbraio del 2018

MARTANO - C’è la richiesta di rinvio a giudizio nei riguardi dei due uomini ritenuti responsabili del colpo da 10mila messo a segno il 1° febbraio 2018 nella tabaccheria/ricevitoria presso l'area di servizio del distributore di carburanti "Total Erg", a Martano. Si tratta di Giuseppe Bevilacqua, 34 anni, e Christian Stomeo, 26, entrambi del posto.

A chiedere il processo è stato il pubblico ministero Massimiliano Carducci, il magistrato che ha condotto le indagini con i carabinieri del Nucleo operativo radiomobile di Maglie. L’istanza sarà discussa durante l’udienza preliminare fissata per il 22 settembre davanti al giudice Edoardo D’Ambrosio.

Secondo l’accusa, Bevilacqua e Stomeo, insieme a un individuo rimasto sconosciuto, si resero responsabili della rapina che fu particolarmente violenta: una pistola fu puntata contro l’addome di un dipendente che poi fu aggredito con un pugno e un calcio al volto quando si ribellò spintonando l’uomo armato. Certo è che la coppia che entrò nel locale, dopo essersi impossessata del bottino (600 euro custodite nella cassa centrale e dietro il bancone del bar e tutti i pacchetti di sigarette collocati nell'espositore, per un valore complessivo di 10mila euro), riuscì a dileguarsi su un'Alfa 147, dove ad attenderla c’era un complice. Il mezzo era stato rubato la notte prima a Maglie, per questo gli imputati dovranno rispondere, oltre che di rapina, anche di furto aggravato.

A difendere i due uomini, ci penserà l’avvocato Stefano Pati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi frode col gasolio agricolo, undici arresti e 64 indagati

  • Militari attendono cassiera a fine turno: addosso parte dell’incasso, sospetti ammanchi per 50mila euro

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

Torna su
LeccePrima è in caricamento