Cronaca

Colto da malore si schianta contro guard rail e muore

Una improvvisa mancanza la causa decesso del conducente di una Fiat Uno, che questo pomeriggio si è andato a schintare contro la protezione dello svincolo per San Cataldo, uscita tangenziale Ovest

ambulanze_118_(1)-4

LECCE - Un malore improvviso che ha colpito il conducente della Fiat Uno, la causa dell'incidente stradale verificatosi questo pomeriggio sulla tangenziale Ovest, svicolo per San Cataldo. La perdita del controllo del mezzo e poi la tragedia. Si tratta di Cosimo Quarta, 60 anni, di Novoli.

Pochi i dubbi sulla dinamica dell'incidente, dato che non sono rimaste coinvolti altri mezzi, ma solo la Fiat dello sfortunato automobilista. Secondo quanto rilevato dagli agenti della polizia municipale di Lecce intervenuti sul posto, il 60enne, proveniente da direzione Brindisi, subito dopo avere imboccato lo svicolo per San Cataldo, avrebbe perso il controllo del mezzo. E l'ipotesi più accredita, sarebbe proprio quella di un malore improvviso che ha colto l'uomo. L'auto su cui si trovava alla guida è andata a schiantarsi contro il guard rail, incastrandosi tra la protezione metallica e le aiuole.


Oltre alla municipale, che ha poi effettuato i rilevamenti di rito, sono intervenuti anche i vigili del fuoco di Lecce, i quali hanno proceduto ad estrarre il corpo della vittima incastratosi tra le lamiere della sua auto dopo lo schianto. A quel punto i sanitari del 118 hanno trasportato su un'ambulanza con codice rosso la vittima presso il "Vito Fazzi" di Lecce. Lì, nonostante i disperati tentativi da parte dei medici, l'automobilista è deceduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colto da malore si schianta contro guard rail e muore

LeccePrima è in caricamento