Colto da un malore mentre gioca a calcetto, muore un uomo di 63 anni

La tragedia s'è consumata ieri sera nel rione Castromediano, presso il campo di via Nepote. Vano il trasporto in ospedale

CASTROMEDIANO – Si è accasciato all’improvviso, accusando un malore mentre era in pieno svolgimento una gara di calcetto fra amici. E il mercoledì dedicato alla passione per lo sport a livello amatoriale s’è trasformato in una tragedia per una famiglia di Castromediano e per tutto il gruppo di amici che era presente in quel momento. Purtroppo, per Oronzo De Carlo, 63enne, impiantista e idraulico, residente con la moglie nel rione Castromediano di Cavallino, c’è stato ben poco da fare.

Tutto s’è consumata ieri sera presso i campi di calcetto di via Cornelio Nepote di Castromediano. De Carlo è stato colto da un mancamento che s’è rivelato subito grave. Gli amici e il custode della struttura sportiva hanno compreso subito la criticità della situazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E’ stato così chiamato il 118. Gli operatori l’hanno trasportato d’urgenza in ambulanza presso il pronto soccorso dell’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce, ma nel giro di poco tempo il cuore di De Carlo s’è fermato. Il pubblico ministero di turno, Massimiliano Carducci, ha disposto la riconsegna della salma alla famiglia.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento