Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Su commercianti e parcheggiatori abusivi giro di vite durante la festa

Ieri il primo giorno dedicato ai Santi Patroni e controlli a tappeto della polizia locale. Sequestri amministrativi e penali di merce in piazze e viali, ma anche multe a chi cerca denaro "sorvegliando" illecitamente posti riservati gratuitamente alle automobili

LECCE – Lotta all’abusivismo a 360 gradi, sia di tipo commerciale o in “formato” parcheggiatori. Per la festa dei Santi Patroni Oronzo, Giusto e Fortunato, la polizia locale, almeno per quanto riguarda il profilo della legalità, sta cercando di rispondere alle esigenze di una città in cui risuonano forti e chiare, tra le altre, le parole dell’arcivescovo Domenico D’Ambrosio.

Ieri sera, nel suo discorso alla comunità che ha preceduto la processione, ha rilevato una flessione d’impegno in “cabina di regia”, specie contro l’incuria, usando le sue stesse parole e con evidente riferimento alla politica cittadina.

Non solo. Sempre ieri, l’associazione “Commercianti del corso” ha anche rinnovato il j’accuse proprio sul fenomeno degli ambulanti senza licenza. Per voce del loro comandante, il colonnello Donato Zacheo, gli agenti hanno già replicato più volte che i controlli su questo fronte sono assidui. E ieri, in occasione del primo dei tre giorni di festività, hanno svolto numerosi, nuovi interventi che hanno portato a tre sequestri amministrativi (di cappelli, accessori di telefonia e borse) e a due penali di merce palesemente contraffatta. In particolare, si tratta di borse riproducenti noti marchi.

Tutto ciò è avvenuto sia nella zona di piazza Libertini, sia lungo corso Vittorio Emanuele. In quest’ultimo caso, quasi una risposta sottintesa proprio alle lamentele degli esercenti che gestiscono attività nella strada principale del borgo antico.

IMG-20150825-WA0006-2I controlli si sono ramificati anche nei pressi dello stadio, dove, come di consueto, le giostre sono state sistemate nel parcheggio alle spalle della tribuna est. Gli agenti hanno effettuato verifiche in particolare su chi somministra alimenti e bevande nell'area pubblica a caccia di abusivi. E come rilevato, chi era sprovvisto di autorizzazione amministrativa, è sfuggito in fretta e in furia ai controlli preventivi anche dell’autorità sanitaria.

Nella prima serata di festa è stato predisposto anche un presidio, sempre nei pressi delle giostre, per contrastare il fenomeno dei parcheggiatori abusivi. Gli agenti di polizia locale ne hanno multati tre. Di conseguenze, gli altri si sono allontananti. 

In tutto questo, ovviamente, il comando sta provvedendo a regolamentare anche la circolazione, specie in funzione delle ordinanze di chiusura al traffico del centro storico e dell’area di piazza Mazzini, che comportano inevitabili problemi alla circolazione. Gli operatori sono impegnati su tre turni dalle 7 del mattino sino all’una di notte.

Il consiglio, specie per chi viene da fuori, è di usare le tre aree d’interscambio, nei pressi del cimitero, nel Foro Boario e lungo via Torre del Parco, e prendere i mezzi pubblici. Ancora oggi il parcheggio è gratuito in queste zone dalle 16 alle 21. Domani, essendo festivo sul calendario, lo sarà per l’intera giornata.     

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Su commercianti e parcheggiatori abusivi giro di vite durante la festa

LeccePrima è in caricamento