Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Con lo scooter rubato non si ferma al posto di blocco

Ruba una motocicletta Yamaha T Max ma poi viene rintracciato dai carabinieri e denunciato per furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale in concorso con un'altra persona non ancora identificata

cara5-37

SCORRANO - Ruba una motocicletta Yamaha T Max ma poi viene rintracciato dai carabinieri e denunciato per furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale in concorso con un'altra persona, dai militari non ancora identificata.

Lui è un 28enne di Supersano, nullafacente e già noto alle forze dell'ordine, che a Scorrano, all'alt dei carabinieri, mentre viaggiava a bordo dello scooter con l'altra persona, non si è fermato. Anzi, si è dato alla fuga a tutta velocità.

Dopo aver fatto perdere le tracce, l'autore del furto si è disfatto dello scooter, abbandonando il mezzo in via Torino. Ma prima era andato a scontrarsi contro una Fiat Punto, che si trovava parcheggiata lungo la carreggiata.


Lo scooter è stato poi sequestrato dai carabinieri perchè sprovvisto di assicurazione. La legittima proprietaria motociclo, di Taurisano, commerciante, aveva intanto denunciato il furto del suo scooter, rubatole nei pressi della località "Posto rosso", nella marina di Alliste.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con lo scooter rubato non si ferma al posto di blocco

LeccePrima è in caricamento