La banda dei quattro colpisce ancora: in 40 minuti raid in due supermercati

Probabilmente sono gli stessi che hanno già colpito ieri la Total di Poggiardo. Questa volta hanno preso di mira il Conad di Copertino, in via Raffaello Sanzio, e subito dopo l'Eurospin di Galatina, in via Guidano. Indagano i carabinieri della tenenza e gli agenti di polizia del commissariato

Il Conad di Copertino (foto di Antonio Quarta).

COPERTINO – Due rapine in rapida successione, con alcuni dettagli che lasciano intendere un particolare: potrebbe trattarsi di un’unica banda, la stessa che ha già colpito nella tarda serata di ieri la stazione di carburanti Total di Poggiardo, lungo la direttrice per Maglie. Lo suggeriscono il numero di persone, sempre quattro (le stesse di ieri, appunto), e l’arsenale usato, che contempla sicuramente un fucile e almeno una pistola.

I malviventi sono quindi tornati in azione anche questa sera, cambiando zona del Salento, spostandosi verso il centro, e volendo persino esagerare. Non gli è bastato, infatti, fare bottino nel Conad di Copertino, in via Raffaello Sanzio. I malviventi hanno voluto colpire anche un altro supermercato, l’Eurospin di Galatina, in via Guidano, che altro non sarebbe se non il tratto iniziale della strada provinciale 18, proprio all’ingresso della città.

Tutto nel giro di soli quaranta minuti, mettendo a dura prova quindi anche le forze dell’ordine, con un coordinamento fra carabinieri e polizia nato sul momento per dare la caccia a un gruppo criminale che sembra voler alzare il tiro.

Il primo assalto risale alle 19,40 circa. In tre si sono presentati con i volti coperti all’interno del Conad di via Sanzio puntando come sempre verso le casse, mentre un quarto li ha attesi all’esterno. I predoni hanno esibito un fucile a canne mozze e una pistola. Hanno arraffato velocemente i soldi, circa mille euro (ieri ne avevano presi mille e 500), poi sono scappati a piedi verso l’esterno.

Non è ben chiaro quale auto abbiano usato, ma, stando a quanto si sarebbe scoperto pochi minuti dopo, a Galatina (poco meno di 21 chilometri di distanza), potrebbero viaggiare a bordo di una Fiat Punto di colore scuro.

Sul posto, per il primo intervento, sono intervenuti i carabinieri della tenenza locale. E proprio mentre i militari ascoltavano i testimoni e rilevavano alcuni dettagli, in attesa di visionare le telecamere di videosorveglianza, ecco giungere da Galatina la notizia di un’altra rapina, con modalità molto simili. Intorno alle 20,20, quindi quasi al limite estremo della chiusura, i soliti tre attesi dal complice al di fuori, hanno fatto irruzione nell’Eurospin di via Guidano, portando via anche in questo caso il bottino (al momento da quantificare), per poi dileguarsi in direzione del centro.

Sul posto, in questo secondo episodio, sono intervenuti gli agenti di polizia del commissariato, che hanno avviato a loro volta le ricerche, finora senza esito. E’ possibile, dunque, che la banda, dopo aver colpito il primo obiettivo, da via Raffaello Sanzio abbia raggiunto in breve la strada per Galatina (la provinciale 18, appunto), una via secondaria che rasenta la zona Pip copertinese e poi la frazione galatinese di Collemeto, arrivando così in pochi minuti in via Guidano e mettendo a segno il secondo colpo, per poi proseguire verso sud e far perdere le tracce. Anche in questo caso saranno visionati i sistemi di videosorveglianza per cercare di risalire agli autori.         

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Giovane turista fa il bagno e sul fondale ritrova bacino in ceramica del XIV secolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento