Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Concessioni al "Manà", caos in Commissione: minacce, denunce e malore

Il comandante della polizia locale soccorso da un medico. Al centro, un'area camper che si vuole trasformare in zona eventi

VERNOLE – L’idea è di trasformare l’area camper in una zona da dedicare ai concerti. Un’operazione per la quale vi sono diverse criticità sul piano della sicurezza. La questione, che vede contrapposti da un lato i gestori del Parco Manà, e dall’altro il Comune di Vernole, ha avuto nelle ultime ore un’escalation inattesa, con tanto di intervento dei carabinieri della stazione locale e di deferimenti alla Procura di Lecce.

Il comandante della polizia locale vernolese, Antonio Palano, infatti sarebbe stato oggetto di minacce. Tanto, almeno, è stato contestato dai carabinieri, nel corso di un intervento in cui il comandante Palano ha anche subito un malore, al punto da essere soccorso da un medico.

Alfredo e Andrea Fasiello, di 63 e 31 anni, padre e figlio, stando alle ricostruzioni, si sarebbero recati proprio presso il comando della polizia locale, dov’era era in corso una riunione della commissione di vigilanza comunale relativa l’autorizzazione per svolgimento degli spettacoli nell’area nel parco. L’area è di proprietà del Comune e attualmente affidata in gestione.

Il comandante Palano, in questo contesto, sarebbe stato minacciato affinché esprimesse un parere favorevole al rilascio delle autorizzazioni. Una situazione tanto concitata, da concludersi con un malore. A soccorrerlo è stato un medico presente all’interno degli uffici. Poi, sono stati chiamati i carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Concessioni al "Manà", caos in Commissione: minacce, denunce e malore

LeccePrima è in caricamento