Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Cocaina pura nell'auto, condannato in abbreviato a quattro anni di reclusione

Damiano De Blasi era stato arrestato a settembre: nella sua auto i carabinieri trovarono 30 grammi di sostanza purissima. I militari del nucleo operativo radiomobile lo avevano notato in luoghi frequentati da tossicodipendenti

LECCE – Dovrà scontare quattro anni di reclusione Damiano De Blasi, 22enne leccese, arrestato a settembre scorso dai carabinieri del Norm della compagnia di Lecce. Nella sua auto i militari rinvennero cocaina al cento per cento, praticamente pura. Quindi ancora da "tagliare" e immettere nel mercato della droga locale. La sostanza stupefacente ammontava a 30 grammi in tutto. La sentenza, giunta al termine del giudizio con rito abbreviato, è stata emessa dal gup Cinzia Vergine.

Damiano_De_Blasi-2Durante un controllo di routine sulla circolazione stradale, i militari notarono il giovane dirigersi verso luoghi abitualmente frequentati da tossicodipendenti. Così decisero di seguirlo, e sottoporlo ad un'ispezione. Nascosti all'interno dell'auto del giovane, i carabinieri rinvennero diverse dosi di cocaina, allo stato puro. Il valore di quanto sequestrato era ingente: secondo le stime da un tale quantitativo, debitamente “tagliato”, si sarebbero ricavate oltre cento dosi, da immettere sul mercato della droga. E per il 22enne, inevitabilmente, si aprirono le porte del carcere Borgo San Nicola di Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cocaina pura nell'auto, condannato in abbreviato a quattro anni di reclusione

LeccePrima è in caricamento