Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca

Rapina alla farmacia con inseguimento. Condannato a 16 mesi di reclusione

Andrea Moriero, 40enne di San Pietro Vernotico dovrà scontare oltre un anno di carcere. Armato di pistola,e travisato, aveva messo a segno il colpo nell'attività di Squinzano, per poi essere persino inseguito dai carabinieri

Il carcere di Lecce

LECCE – E’ stato condannato a 1 anno e quattro mesi di reclusione, con giudizio con rito abbreviato, Andrea Morriero, 40enne di San Pietro Vernotico, volto già noto alle forze dell'ordine. Il 40enne si era reso protagonista di una rocambolesca rapina i danni di una farmacia di Squinzano. Dopo essere stato inseguito dal titolare, fu fermato dai carabinieri. Morriero, armato di un modesto coltello da cucina seghettato, con il volto coperto da un passamontagna e occhiali scuri da sole per non lasciar intravedere neanche un dettaglio del volto, fece irruzione nell'attività gestita da Giuseppe e Maria Rosa Valzano, al civico 52 di via Brindisi e, agitando l'arma sotto gli occhi dei presenti (c'erano in farmacia anche i collaboratori e alcuni clienti), si fece consegnare i soldi, circa 700 euro in contanti.

Ma il copione non fu, da quel punto in poi, il solito di sempre, perché alla fuga per le vie limitrofe seguì il tallonamento da parte dell'intrepido farmacista che, dopo i primi attimi di sgomento, decise con ostinazione di recuperare il maltolto. I collaboratori, nel frattempo, avvisarono i carabinieri chiamando il 112, per raccontare quello che stava avvenendo in quel momento e una pattuglia si precipitò sul posto, individuando il rapinatore in fuga, con alle spalle il farmacista. Il 40enne fu quindi bloccato. Oggi, ha chiuso i conti con la giustizia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina alla farmacia con inseguimento. Condannato a 16 mesi di reclusione

LeccePrima è in caricamento