rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca

Minacce con una spranga e in fuga con il denaro, tre condanne

Si è chiuso ieri il processo abbreviato nei riguardi di tre uomini accusati di rapina aggravata dall’uso dell’arma. Due gli episodi, avvenuti a Lecce, finiti al vaglio del giudice

LECCE/BRINDISI - E’ arrivato il verdetto per i tre uomini arrestati il 26 maggio del 2023 con l’accusa di rapina aggravata dall’uso dell’arma, nello specifico una spranga.

A emetterlo è stato ieri il giudice per l’udienza preliminare del tribunale di Lecce Angelo Zizzari  che, al termine del processo discusso col rito abbreviato, ha inflitto: 4 anni e 2 mesi di reclusione, più duemila euro di multa, a Luca Colucci, 28 anni originario di Brindisi, e Gabriele Desiato,  27enne di Campi Salentina, e di 3 anni e mezzo, più 1.350 euro, per Diego Colucci, fratello gemello del primo.

Quest’ultimo rispondeva solo di uno dei due colpi accertati dall’inchiesta, avviata dopo la denuncia delle vittime che riferirono ai carabinieri di essere state costrette a consegnare denaro, sotto la minaccia di una barra di ferro.

Gli episodi, poi messi nero su bianco nell’ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dalla giudice Giulia Proto risalgono al 27 dicembre del 2022, nel parcheggio pubblico nei pressi della motorizzazione civile e il 13 gennaio dell'anno seguente, quando un giovane fu bloccato sulla  sua auto, in via Ugo La Malfa, e costretto, a suon di intimidazioni, a consegnare 50 euro.            

Solo qualche mese dopo il loro ingresso in carcere, il trio, insieme a un quarto uomo, fu raggiunto da una nuova ordinanza d’arresto,  in cui veniva ritenuto responsabile di altri episodi avvenuti con lo stesso modus operandi, alcuni dei quali filmati con i cellulari.

 Non appena saranno depositate le motivazioni del dispositivo (entro novanta giorni), gli imputati valuteranno il ricorso in appello con gli avvocati Antonio Degli Atti e Gianvito Lillo.

LeccePrima è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minacce con una spranga e in fuga con il denaro, tre condanne

LeccePrima è in caricamento