Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Confessa tre furti: denuncia per un 30enne. Ritrovate le auto usate per i colpi

Già deferito per ricettazione per un episodio del 22 aprile, un uomo di Campi Salentina ha riconosciuto la propria responsabilità per altri due. Ma non ha fornito elementi sul complice che avrebbe procurato i mezzi: uno è stato parzialmente bruciato

La stazione dei carabinieri, Squinzano.

SQUINZANO – Ha confessato tre furti, ma non ha fornito elementi utili sul complice che avrebbe procurato le due Fiat Panda utilizzate per i colpi. Per C.C., 30enne di Campi Salentina ma residente a Squinzano è scattata la denuncia a piede libero per furto aggravato. L’uomo era stato già deferito il 22 aprile per ricettazione, per essere stato trovato, durante una perquisizione, in possesso di salumi e formaggi sottratti dal deposito di un commerciante ambulante di Squinzano.

Il secondo episodio risale alla notte tra il 30 aprile e il 1 maggio quando è stato preso di mira il bar “Monte” a Casalabate: nella circostanza, oltre a gelati, liquori e prodotti vari, sono stati rubati anche alcuni strumenti musicali e due affettatrici piuttosto costose, per un danno complessivo notevole. Le immagini della video sorveglianza hanno svelato che a compiere il furto erano state sicuramente due persone, ma, dato il loro travisamento, non è stato possibile identificarle. I carabinieri della stazione di Squinzano hanno però elaborato un sospetto: analizzando la fisionomia e la postura di uno dei due hanno ritenuto che si potesse trattare del 30enne denunciato per ricettazione pochi giorni prima.

La perquisizione effettuata mercoledì scorso e disposta dal pubblico ministero Carmen Ruggiero, ha confermato la supposizione investigativa perché i militari hanno ritrovato la tuta e le scarpe per il furto nel bar. A quel punto l’uomo è stato condotto in caserma dove è stato interrogato e incalzato alla presenza del suo legale: così non solo è venuta fuori la confessione dei reati contro l’ambulante e il locale pubblico di Casalabate, ma anche quella relativa ad un terzo furto, compiuto sempre nella marina, nella notte tra il 29 e il 30 aprile ai danni di una commerciante di frutta e verdura, alla quale sono state asportate merce e bilance.

Le auto utilizzate sono state localizzate ieri: una a Trepuzzi, restituita al proprietario dopo i rilievi; la seconda, parzialmente bruciata, è stata trovata a Squinzano, luogo dove sono state entrambe rubate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confessa tre furti: denuncia per un 30enne. Ritrovate le auto usate per i colpi

LeccePrima è in caricamento