Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca Via Giammatteo

Coni, l'impianto sportivo invaso dalle erbacce. Manca la gestione per la cura del verde

E' bastato che quest'estate scadesse l'impegno contrattuale assunto dalla ditta appaltatrice dei lavori di riqualificazione del campo scuola, che il prato inglese si trasformasse in un terreno incolto. Ora la gestione dovrebbe passare alla Luipiae servizi

LECCE – E’ bastato che quest’estate scadesse l’impegno contrattuale assunto dalla ditta appaltatrice dei lavori di riqualificazione del campo scuola per lo sport del Coni, in via Giammatteo (per un anno l’impresa aveva garantito anche la manutenzione del verde), e la struttura è stata invasa dalle erbacce. 

Eppure, fino a poco tempo addietro, siamo all’inizio dell’ estate, all’interno dell’impianto comunale, il prato inglese, irrigato e ben curato, circondava la copertura tensostatica  e il percorso per i patiti del running e della corsa in genere. Ma con il vuoto contrattuale per la cura del verde, la situazione è peggiorata. Con i bambini e i loro istruttori, impegnati durante il periodo estivo nei campi scuola, costretti a fare attività sportiva tra le erbacce alte quasi un metro.

A farsi due passi nella struttura, oggi sembrano lontani i tempi in cui il presidente del Coni Malagò giunse a Lecce in visita agli impianti sportivi della provincia con tappa ovviamente presso la struttura leccese. E a far lustro ai progetti, l’accordo di permuta tra Palazzo Carafa e il Demanio militare per la cessione all’amministrazione del centro sportivo attiguo al campo scuola “Montefusco” in cambio di un’area di pari estensione e con dotazione di strutture e servizi equivalenti che servirà ad ampliare il centro ippico “Caprini” della Scuola di Cavalleria.

Con questa operazione, si scrisse all’epoca, l’impianto pubblico sportivo del rione Santa Rosa guadagnerebbe, in un colpo, 57mila metri quadrati. Nella struttura militare sono già presenti un percorso ad ostacoli, utilizzato dalla squadra nazionale di pentathlon militare un campo da calcio, un campo da tennis e un campo da pallavolo oltre ad un edificio destinato a spogliatoi e docce.

Dal settore Impiantistica sportiva del Comune di Lecce, che fa riferimento ai Lavori pubblici, assessore è Gaetano Messuti, qualcosa sarebbe stato deciso: “Siamo al corrente del problema – ammettono – e stiamo provvedendo alla risoluzione. La gestione del verde sarà affidata nei prossimi giorni alla Lupiae servizi”. Restano ad ogni modo perplessi i frequentatori del Coni, semplici cittadini, genitori e addetti ai lavori, i quali non si capacitano del fatto che il Comune non abbia previsto per tempo quel che sarebbe accaduto con il vuoto di gestione per la cura del verde. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coni, l'impianto sportivo invaso dalle erbacce. Manca la gestione per la cura del verde

LeccePrima è in caricamento