Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Consegnato al reparto di oncologia pediatrica del Fazzi il materiale raccolto

Nei giorni l'associazione Acama di Martano ha donato alla responsabile tutto l'occorrente ludico-didattico raccolto

LECCE – Si è tenuta nei giorni scorsi la consegna del materiale ludico-didattico al reparto di oncologia pediatrica del “Vito Fazzi” di Lecce, da parte di Acam Martano. In occasione dell'evento “Notte di note è solidarietà”, tenutosi a Martano lo scorso 11 Agosto, la locale Associazione commercianti e artigiani ha indetto una raccolta di materiale utile alle attività didattiche della scuola operante nel reparto, al terzo piano del nosocomio leccese.

Nei giorni scorsi, dunque, una delegazione di Acam ha incontrato Rita Masciullo, tesoriere dell’Associazione genitori onco-ematologia pediatrica “Per un sorriso in più”, un'organizzazione di volontariato dal 1997 in prima linea, a Lecce, e che unisce i genitori dei bambini affetti da tumore o leucemia e quanti si interessano alla vita dell'associazione stessa, per la salvaguardia della serenità dei bambini e degli stessi genitori costretti a lunghe “soste” in ospedale e spesso sottoposti a condizioni di estrema emergenza emotiva e fisica.

Nel corso dell’incontro, proprio nelle mani della tesoriera, è stato consegnato il frutto della solidarietà dei cittadini martanesi, gli stessi che hanno creduto all’iniziativa promossa da Acam e voluto sostenerla offrendo un segno tangibile della loro partecipazione all’impegno dei tanti che ogni giorno, senza fare rumore, dicono il loro “eccomi” e si rimboccano le maniche per contrastare i tumori infantili e collaborare allo sviluppo di una “cultura” della prevenzione e della tutela dei diritti di quanti – bambini e adolescenti – sono colpiti da patologie neoplastiche ma non smettono di sognare un futuro migliore e sperare di poter ammirare, presto o tardi, orizzonti più luminosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Consegnato al reparto di oncologia pediatrica del Fazzi il materiale raccolto

LeccePrima è in caricamento