Ss 275, nessuna riforma dell'ordinanza del Tar in vista dell'udienza nel merito

Il 9 maggio i giudici amministrativi leccesi hanno accolto la richiesta di sospensiva degli effetti dell'annullamento da parte di Anas del contratto di aggiudicazione a Ccc - Igeco. A luglio scorso il Consiglio di Stato aveva stravolto la graduatoria

Il tratto iniziale della Ss 275.

ROMA – Per la Sezione Quarta del Consiglio di Stato, investito nuovamente della vicenda dell’aggiudicazione dei lavori della Strada statale 275, è necessario attendere la discussione nel merito del Tar di Lecce, fissata per l’8 di luglio.

I giudici amministrativi della sede di Lecce il 9 di maggio hanno disposto l’accoglimento della richiesta di sospensiva, avanzata dall’associazione di impresa Ccc – Igeco, del provvedimento con cui Anas, seguendo un’indicazione proprio del Consiglio di Stato (4 luglio 2014), aveva annullato il primo contratto per poter procedere all'assegnazione dell’opera al raggruppamento temporaneo di imprese Matarrese - Coedisal, inizialmente giunto quarto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per il Consiglio di Stato il ritiro in autotutela disposto da Anas non può essere considerato come atto di mera esecuzione della sentenza del luglio scorso, essendo in discussione la competenza stessa all’annullamento del contratto. Il ricorso era stato presentato dagli avvocati Pietro Quinto e Corrado Morrone per conto della Matarrese e in udienza erano presenti anche Ernesto Sticchi Damiani e Giuseppe Morbidelli per Ccc e l’avvocatura generale dello Stato per Anas.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento