Rinnovato il contratto integrativo provinciale per i lavoratori edili

I sindacati di categoria Cgil, Cisl e Uil annunciano un risultato importante dopo un anno di lotta. Dodici mila lavoratori beneficeranno dell'aumento di paga e indennità. Rafforzato anche l'articolo 19 a tutela della professione

Foto LeccePrima (tutti i diritti riservati)

LECCE - La firma del contratto integrativo provinciale degli edili a Lecce, ottenuto nelle ultime ore, non è un risultato scontato. Per quasi un anno, infatti, i sindacati di categoria Feneal Uil, Filca Cisl e Fillea Cgil hanno dato battaglia al fianco dei lavoratori, affinché si arrivasse a una trattativa che permettesse il rinnovo di questo importante strumento di tutela per i lavoratori e per gli stessi imprenditori. Dopo i ritardi accumulati, la provincia di Lecce è la prima in Puglia ad aver concluso la trattativa e la seconda nel Mezzogiorno grazie all’accordo trovato tra le parti sociali: tutti sono convenuti sul fatto che la contrattazione di secondo livello sia essenziale anche per garantire la concorrenza leale tra le imprese. 

Quasi 12  mila lavoratori edili beneficeranno, da subito, degli aggiornamenti previsti. L’aumento complessivo per un operaio di 1° livello, è di circa 40 euro al mese. Un aumento che sale gradualmente con l’elevarsi del livello. L’indennità sostitutiva di mensa passa a 2,75 euro al giorno. Prevista anche l’indennità denominata “trasferta provincia”, per i lavoratori costretti a percorrere lunghe tratte in provincia, durante l’orario di lavoro e con mezzi dell’azienda. 

Per la prima volta nella storia contrattuale del lavoro in edilizia nella provincia di Lecce, inoltre, viene riconosciuto un fondo, presso la Cassa Edile, come sostegno al reddito dei lavoratori per malattia che sarà utilizzato per una sperimentazione che partirà il 1° luglio di quest’anno: ai lavoratori dipendenti di imprese in regola sarà riconosciuta una prestazione extracontrattuale pari al 50 per cento della retribuzione ordinaria per i primi 3 giorni di malattia. È prevista anche una premialità per le imprese virtuose che saranno in regola con la contribuzione: avranno infatti diritto, a loro volta, a chiedere il rimborso di quanto versato per i primi 3 giorni di malattia alla Cassa Edile. 

Di fondamentale importanza anche il rafforzamento dell’articolo 19 a tutela delle professionalità che operano nei cantieri di restauro e nei cantieri archeologici. Le imprese saranno i referenti necessari per la costituzione di un “libretto del lavoro”, indispensabile per queste figure professionali poco tutelate, sotto certi aspetti, a livello nazionale.  Le segreterie provinciali dei sindacati esprimono, quindi, grande soddisfazione per le migliorie apportate ad un settore strategico per il tessuto economico-sociale del territorio.

 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento