Sabato, 24 Luglio 2021
Cronaca

Controesodo: boom sulla 101, lunghe code anche sulla tangenziale ovest

La strada statale 101 "Salentina di Gallipoli", cioè la principale direttrice fra le località turistiche joniche e il capoluogo, ha fatto registrare alle 17 di oggi circa 26mila transiti, con un significativo 14 per cento in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno

La strada statale 101.

LECCE – Per la maggior parte degli italiani le vacanze stanno volgendo al termine. Addio mare o montagna, si torna a casa. Oggi è la prima, vera giornata di controesodo, anche se le prime partenze sono avvenute già ieri. E che la penisola salentina sia stata tra le mete principali di un’estate a dir poco caotica e condita dalle solite polemiche, sembrano dimostrarlo involontariamente le cifre diffuse dall’Anas: la strada statale 101 “Salentina di Gallipoli”, cioè la principale direttrice fra le località turistiche joniche e il capoluogo, ha fatto registrare alle 17 di oggi circa 26mila transiti, con un significativo 14 per cento in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Non solo. Sempre la statale 101 si segnala come una delle arterie mediamente più percorse in assoluto in queste convulse ore di rientro di massa. Quarta in posizione, in buona sostanza, ex aequo con i flussi della statale 379 “Egnazia e delle Terme di Torre Canne". Anche qui, e nello specifico in provincia di Brindisi, sono transitati all’incirca 26 mila veicoli (11 per cento in più rispetto allo scorso anno). Stesso discorso sulla statale 16 "Adriatica", sempre con 26 mila transiti circa in provincia di Brindisi (seguiti dai 23 mila del tratto in provincia di Ancona e dai 22 mila di quello in provincia di Rimini, per un 15 per cento in più complessivo rispetto al 2013).

Sempre l’Anas, rende noto che traffico intenso, con qualche rallentamento, si registra fra le altre cose anche lungo la statale 694, vale a dire la Tangenziale Ovest di Lecce. Soprattutto questa mattina, si sono formate lunghe code in uscita dal capoluogo.

Prima per traffico delle arterie gestite dall'Anas risulta comunque l'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria con 75 mila transiti nel tratto salernitano, di cui ben 45 mila in direzione nord, ma anche circa 30 mila in direzione sud. C'è dunque chi continua a partire, per il week end o per l'ultima settimana di agosto.

Seguono il Grande raccordo anulare di Roma con oltre 66 mila autovetture, l'autostrada A91 Roma-Fiumicino con oltre 41 mila transiti, la Strada Statale 1 "Aurelia" con 29 mila transiti nel livornese e 28 mila sul tratto laziale, in crescita rispetto al 2013 (più 15 per cento).  L’autostrada A29, in provincia di Palermo, con 25 mila transiti, la statale 77 "della Val di Chienti" a Civitanove Marche, con 25 mila transiti la 714 Tangenziale di Pescara, con 24 mila transiti e la 106 "Jonica" in provincia di Catanzaro, con 18 mila transiti, vengono tutte dopo le già citate arterie del Salento.

Secondo la polizia stradale di Lecce, comunque, i principali problemi di viabilità si sono concentrati fino alle 16 di questo pomeriggio, dopodiché la circolazione è tornata pressappoco normale. Resta ovviamente un caso a parte quello della statale 16 in direzione di Maglie e Melpignano, dove nel tardo pomeriggio si sono registrate code per via dei flussi in marcia verso il concertone della "Notte della Taranta". Non si sono comunque verificati nell'arco della giornata particolari incidenti.  

L’Anas ricorda che fino alle ore 22 di oggi, sabato 23 agosto, è chiusa la circolazione stradale fuori dai centri abitati per i mezzi pesanti di massa complessiva superiore a 7,5 tonnellate. Il divieto sarà in vigore anche domani, domenica 24 agosto, dalle 7 alle 23.

Anche domani, domenica 24 agosto, si prevede un traffico intenso, da bollino rosso, per tutta la giornata. Lunedì 25 agosto, invece, il traffico dovrebbe essere sostenuto nella mattinata, da bollino giallo, per gli ultimi spostamenti del weekend e per la ripresa della circolazione dei mezzi pesanti.

Il calendario completo dei giorni di traffico intenso è disponibile su www.stradeanas.it. Per seguire l’evoluzione della situazione del traffico in tempo reale, si possono cosultare il sito web https://vai.stradeanas.it oppure, da smartphone e tablet, usare l’applicazione “VAI Anas Plus”, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controesodo: boom sulla 101, lunghe code anche sulla tangenziale ovest

LeccePrima è in caricamento