Cronaca

Controlli a largo raggio, dodici patenti ritirate e sequestrate scacciacani

A Casarano e comuni limitrofi, negli ultimi giorni, ispezioni dei carabinieri in strada e non soldo. Scoperti anche due casi di ricettazione

CASARANO – Un’operazione a largo raggio in tutta l’area di competenza ha permesso ai carabinieri della compagnia di Casarano, guidata dal capitano Clemente Errico, di effettuare denunce e sequestri, fra cui quelli di due pistole scacciacani e un coltello a serramanico. I militari hanno verificato soggetti con precedenti e svolto controlli stradali. La funzione è soprattutto quella preventiva.  

Due deferimenti riguardano casi di ricettazione. Il primo a Parabita, dove nei guai è finito un 30enne. Aveva lasciato in conto vendita presso un mercatino dell’usato una bicicletta da corsa. Peccato che risultasse rubata alcune settimane prima a un 64enne della zona. A Casarano, invece, è stato fermato un 24enne. Stava trasportando sulla sua auto un televisore Lcd di provenienza furtiva. Era stato sottratto la notte precedente in un ristorante casaranese.

Tornando a Parabita, di porto illegale di armi risponde un 53enne. Aveva una pistola a tamburo, una scacciacani per la precisione, ma senza tappo rosso e con il caricatore inserito contenente sei proiettili a salve. Dello stesso reato a Taviano dovranno rispondere due 18enni trovati in possesso ingiustificato sempre di una pistola scacciacani, oltre che di un coltello a serramanico.

_DSC0030-3Ancora a Taviano, nei guai per violazione di domicilio è finito un 25enne. Aveva occupava abusivamente un alloggio popolare.

Non sono mancati i controlli in strada, con ben dodici patenti ritirate. In due sono stati denunciati per guida sotto l’effetto di alcool e altri dieci o per guida in stato di alterazione psico-fisica dovuta ad assunzione di sostanze stupefacenti o, comunque, per essersi rifiutati di sottoporsi agli accertamenti sanitari (che equivale a un’ammissione di colpa).

Durante il servizio, quattro persone di Casarano, due di Racale, altre di Melissano, Alliste e Ruffano, sono state trovate in possesso di droghe per uso non terapeutico e quindi segnalati al prefetto. Sequestrati modici quantitativi di hashish, cocaina, marijuana, eroina ed exstasy. Inoltrate, infine, sei proposte di foglio di via obbligatorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli a largo raggio, dodici patenti ritirate e sequestrate scacciacani

LeccePrima è in caricamento