Cronaca Via Salvatore Trinchese

Venditori abusivi nel centro storico. Fioccano le proteste dei commercianti

Le ennesime segnalazioni da parte dei titolari dei negozi del centro denunciano le irregolarità di alcuni ambulanti. Sono, infatti, numerosi i commercianti irregolari lungo le vie principali di Lecce, nei confronti dei quali la polizia locale intensificherà i controlli

Via Salvatore Trinchese

LECCE - Puntuali come il Natale. Puntuali come ogni Natale. Le proteste, da parte di residenti e commercianti del centro storico di Lecce, sono fioccate anche nel 2013, per denunciare la presenza di numerosi venditori abusivi, i quali hanno allestito e improvvisato bancarelle lungo le vie del cuore del capoluogo salentino. Le lamentele giunte riguardano soprattutto la concorrenza sleale da parte di alcuni venditori di merce, di nazionalità italiane e straniera, che senza emettere scontrini o ricevute, danneggiano i titolari dei negozi muniti di regolare licenza.

Gli agenti di polizia locale del comando cittadino, presenti con una pattuglia fissa durante i giorni infrasettimanali, e con due nei giorni di sabato e domenica, hanno intanto fatto sapere che intensificheranno i controlli lungo i punti nevralgici del commercio. Via Salvatore Trinchese, in primis.

Dove, peraltro, è difficile eseguire le verifiche, anche dato il numeroso di passanti che affollano la strada specialmente a ridosso delle festività natalizie. Numerosi sequestri di merce contraffatta, del resto, tra cui soprattutto cd musicali e capi d’abbigliamento, sono stati effettuati nel corso degli ultimi mesi per un valore di svariate decine di migliaia di euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venditori abusivi nel centro storico. Fioccano le proteste dei commercianti

LeccePrima è in caricamento