Alcol ai minori e fuori orario, multati tre titolari di pub. Sanzionati anche prostituta e cliente

Ammonta a diverse centinaia di euro la sanzione nei confronti di ognuno degli esercenti trovati non in regola dalla polizia locale di Lecce. Gli agenti hanno controllato le vie della movida, per stanare i somministratori di bevande alcoliche a coloro che non hanno compiuto la maggiore età. Duecento i verbali per violazione al codice della strada nell’ultimo weekend

Foto di archivio

LECCE  - Sempre più serrati. Continuano i controlli degli agenti in abiti civili nella movida per il contrasto del fenomeno dell’uso di bevande alcoliche da parte degli adolescenti. Proseguono, inoltre, anche altri controlli da parte delle pattuglie: quelli per tutelare il rispetto delle ordinanze anti-prostituzione e per la tutela del decoro urbano. L’attività è stata condotta dalla polizia locale nello scorso fine settimana in città, lungo le vie del centro costellate di bar, pub e vinerie. Le ispezioni sono state concentrate tra le 22 e la mezzanotte, quando gli adolescenti sono in giro, spesso assumendo alcol.

Anche lo scorso sabato sera sono stati sanzionati, con un verbale da 334 euro, come prevede il decreto Balduzzi, due esercizi per aver venduto e somministrato bevande alcoliche a giovanissimi avventori senza aver chiesto loro il documento di identità e senza aver verificato la maggiore età. Mentre un terzo verbale è scattato nei confronti del titolare di un’attività per aver per aver venduto una bevanda alcolica in una bottiglia di vetro oltre l’orario consentito delle 22, così come previsto dal regolamento comunale del 2014.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dal centro alla periferia, altri due verbali di  300 euro sono stati, invece, elevati nei confronti di una prostituta transessuale e di un suo cliente. Duecento, infine, sono stati gli accertamenti per infrazioni al codice della strada commesse dagli automobilisti del sabato sera, emersi durante il pattugliamento del territorio urbano da parte degli agenti in servizio per il “progetto sicurezza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento