Controlli antidroga nelle discoteche: in manette una 22enne, denunciati in quattro

Nel pieno della stagione estiva i carabinieri della Compagnia di Maglie hanno aumentato i controlli e i servizi finalizzati alla prevenzione e alla repressione del fenomeno dello spaccio di stupefacenti nei pressi delle discoteche del litorale. L'ultimo, in ordine di tempo, è scattato ieri con l'ausilio di 20 carabinieri e sei autovetture

LECCE – Nel pieno della stagione estiva i carabinieri della Compagnia di Maglie hanno aumentato i controlli e i servizi finalizzati alla prevenzione e alla repressione del fenomeno dello spaccio di stupefacenti nei pressi delle discoteche del litorale. L’ultimo, in ordine di tempo, è scattato ieri con l’ausilio di 20 carabinieri e sei autovetture.

Nel corso dell’operazione i militari, all’interno di una nota discoteca della zona, hanno proceduto al controllo di una giovane insospettabile, una ragazza di 22 anni di Brindisi, in attesa di occupazione. Ad attirare l’attenzione dei carabinieri è stato l’atteggiamento sospetto della donna. Sospetti che pochi minuti dopo hanno trovato conferma: la ragazza è stata sorpresa mentre cedeva della sostanza stupefacente a un coetaneo, che si è poi dileguato all’interno della discoteca.

Immediatamente è scattato il controllo che ha dato esito positivo. All’interno della tasca dei pantaloni, occultate in un sacchetto di tabacco per sigarette, Lea Teodora Mastrorosa nascondeva ben 17 dosi di sostanza stupefacente del tipo hashish, opportunamente confezionate per una rapida cessione. La 22enne, viste le circostanze, la modalità di presentazione ed il quantitativo della sostanza detenuta, è stata tratta in arresto con l’accusa di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e, su disposizione del pubblico ministero di mastrorosa lea teodora-2turno, Maria Vallefuoco, è stata sottoposta agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.

Nel corso dello stesso servizio, i carabinieri della Compagnia di Maglie hanno denunciato altri quattro ragazzi per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente: E.P., brindisino 27enne già noto alle forze dell’ordine, trovato in possesso di 3 dosi di cocaina; G. B. di 22 anni e N. L. 35enne, entrambi di Andria, trovati in possesso di 7 dosi di sostanza stupefacente del tipo marijuana ed uno spinello fatto con la medesima sostanza.

M. G., 37enne di Bitritto sorpreso dopo aver ceduto una dose di Mdma a un giovane avventore, è stato trovato in possesso di altre 6 dosi della medesima sostanza, per un peso complessivo di 2,8 grammi, nonché la somma in contanti di 270 euro sequestrata poiché ritenuta provento dell’illecita attività di spaccio. I quattro sono stati denunciati in stato di libertà per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pioggia e violente raffiche di vento mettono mezzo Salento in ginocchio

  • Allerta arancione per maltempo anche nel Salento. Scuole chiuse in diversi comuni

  • Rapinatori irrompono in casa, un figlio reagisce: martellata sulla testa

  • Burrasca agita lo Ionio e devasta barche, pontili, maneggio e persino un ristorante

  • "Scuole aperte nonostante l'allerta meteo": Cgil denuncia rischi per alunni e lavoratori

  • Furto di energia, truffa e fuoco agli scarti di potatura: arresto e 14 denunce

Torna su
LeccePrima è in caricamento