menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Oltre 800 cittadini fermati per un controllo: “legalità diffusa” anche a Taurisano

Sono due gli indagati, entrambi per possesso di arma bianca, dopo le verifiche da parte dei poliziotti del posto. Tre vetture sequestrate

TAURISANO – L’operazione “Legalità diffusa a oltranza” della polizia eseguita anche dal commissariato di Taurisano in tutti i comuni limitrofi. Gli agenti del posto, assieme ai colleghi del Reparto prevenzione crimine, hanno avviato speciali controlli a partire dai primi giorni di settembre, a Ugento, Specchia, Casarano, Acquarica del Capo, Supersano, Ruffano, Taurisano, Castrignano del Capo, Miggiano, Montesano Salentino, Alessano, Presicce, Gagliano del Capo e nelle località marine di Lido Marini di Salve, Torre San Giovanni di Ugento e Torre Mozza.

Due individui, rispettivamente a Ugento e a Miggiano, sono indagati per possesso ingiustificato di armi bianche. Ma i cittadini identificati sono molti di più: 813. Oltre 350, invece, le auto fermate per un controllo stradale dagli agenti, di cui tre finite sotto sequestro. Oltre a 14 infrazioni al Codice della strada, i poliziotti di Taurisano - coordinati dal vicequestore aggiunto Salvatore Federico-  hanno anche ritirato 4 documenti e sospeso due veicoli dalla circolazione. Ma oltre alle sei perquisizioni su strada, vi sono diverse altre verifiche eseguite anche in case e attività commerciali.

Circa 4 grammi di stupefacente è il totale sequestrato. Sono invece due le contestazioni per l’uso non terapeutico di droga. Le ispezioni sono scattate anche presso bar e negozi, 28 in tutto, mentre ammontano a 24 i controlli nei confronti di individui sottoposti a misure di prevenzione. Per quanto riguarda i due indagati a piede libero, a Ugento e Miggiano: il primo è una ragazzo di 26 anni, trovato con un coltello a serramanico e una mazza da baseball di 60 centimetri. In un veicolo a Miggiano, invece, un 47enne viaggiava con un coltello, a bordo del mezzo peraltro privo di assicurazione, carta di circolazione e certificato di revisione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento