Dieci patenti ritirate nella notte: per tre conducenti anche tracce di cocaina

Controlli della polizia stradale. Decurtati 135 punti, elevate nove sanzioni per patente scaduta e mancata revisione obbligatoria

LECCE/GALLIPOLI – Proseguono serrati i controlli contro il fenomeno della guida in stato di ebbrezza e di alterazione per assunzione di stupefacenti. Personale della polizia stradale, in collaborazione con gli agenti delle volanti e del commissariato di Gallipoli, ha effettuato dei posti di blocco, ieri sera, sia a Lecce, in piazza Angelo Rizzo (obelisco) che nella città rivierasca.

I conducenti sottoposti al test rapido, tramite precursore, per assunzione di alcol sono stati 121. Di essi undici sono poi risultati positivi agli accertamenti con etilometro: per dieci si è proceduto al ritiro della patente ai fini della sospensione perché il tasso di alcol riscontrato è risultato superiore a 0,5 grammi per litro.

In tre sono risultati positivi anche alla cocaina: in caso di conferma dalle analisi che saranno effettuate presso il Centro Ricerche di Laboratorio e Tossicologia Forense della polizia a Roma, oltra alla contestazione del reato di guida in stato di alterazione psicofisica per stupefacenti si procederà al ritiro della patente e al sequestro del veicolo (confisca se il conducente è anche proprietario).

In tutto sono stati decurtati 135 punti e verbalizzate nove contestazioni per patenti scadute e mancate revisioni obbligatorie dei veicoli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maxi frode col gasolio agricolo, undici arresti e 64 indagati

  • Militari attendono cassiera a fine turno: addosso parte dell’incasso, sospetti ammanchi per 50mila euro

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

Torna su
LeccePrima è in caricamento