Zollino assediata dai ladri. I cittadini esasperati chiedono provvedimenti

Dopo l'ondata di colpi degli ultimi giorni, perpetrati ai danni delle abitazioni del comune grico, i residenti si sono ribellati per poi collaborare con le forze dell'ordine. L'ente locale, intanto, ha ripristinato le videocamere di sorveglianza sulle due principali direttrici del paese

La piazza di Zollino.

ZOLLINO – Dal malcontento dei giorni scorsi, sono passati alla piena collaborazione. Dal piede di guerra, alla segnalazione di ogni elemento sospetto in paese. I cittadini di Zollino, dopo l’ondata di furti che ha colpito il piccolo centro grico, hanno dato vita a qualche momento di tensione. Esasperati dall’escalation di colpi da parte, soprattutto, di topi d’appartamento, hanno chiesto maggiori controlli e più presenza da parte delle forze dell’ordine. E un passo è stato fatto dall’amministrazione locale, guidata dal sindaco Antonio Chiga.

La scorsa settimana, infatti, i malviventi hanno agito sia all’interno della caffetteria della stazione ferroviaria delle Fse, asportando prodotti e confezioni di sigarette, sia in altri punti del paese.  Dopo aver sottratto un furgone di proprietà di un fruttivendolo del luogo (poi ritrovato il giorno successivo, abbandonato nella zona di Corigliano d’Otranto, ancora carico di refurtiva), i ladri hanno anche rubato l’impianto di amplificazione dagli ex locali della scuola media, di proprietà dell’associazione “La bottega del teatro”.

A seguito dei numerosi episodi, il primo cittadino ha persino pensato di rivolgersi presso gli uffici della prefettura di Lecce per segnalare l’emergenza. Poi l’ente locale ha ripristinato alcune videocamere di sorveglianza già esistenti ma non sempre funzionanti: sono quattro in tutto, installate lungo le due direttrici principali del comune. Alle quali si sommano anche gli “occhi elettronici” delle attività commerciali della zona, quelle di scuole, e istituti di credito o postali.

La collaborazione tra residenti e istituzioni e forze dell’ordine proseguirà, come lo stesso primo cittadino ha avuto modo di dichiarare. Chiga ha infatti ribadito la sinergia tra cittadini, polizia locale e carabinieri della stazione di Soleto “per sollecitare segnalazioni di persone sospette, ma allo stesso tempo senza alimentare un clima d tensione. Abbiamo invitato i cittadini a presidiare il più possibile le abitazioni, evitando di lasciarle incustodite".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L’incredulità a Casarano: "Insospettabile, potrebbe allora accadere a chiunque”

  • Prima svolta, preso il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Nel biglietto insanguinato mappa e annotazioni su come agire

  • Preso presunto assassino: fascette per torturare le vittime e un piano folle per l’omicidio

  • Duplice omicidio: assassino ripreso per dei secondi, ha ucciso con pugnale da sub

  • Duplice omicidio, il 21enne non nega: “Da quanto mi stavate pedinando?”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento