Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Lavoro nero, controlli dei finanzieri. Trentadue dipendenti non in regola

Proseguono le verifiche delle fiamme gialle sui posti di lavoro. Su 70 ispezioni in provincia, 19 casi di irregolarità. Decine i dipendenti privi di contratto, che hanno provocato la sospensione di due delle attività

I finanzieri durante i controlli

LECCE - Sono trentadue i lavoratori irregolari, scoperti dagli uomini delle fiamme gialle, durante 19 delle 70 ispezioni eseguite. Praticamente, il 30 per cento delle ditte incappate nei controlli, è stato trovato con alcune irregolarità. I controlli sono stati eseguiti in tutta la provincia e hanno portato alla luce 2 ditte che si servivano costantemente di personale privo di contratto irregolare, in misura superiore al 20 per cento, consentito dalla legge.

Il bilancio  è stato segnalato alla Direzione territoriale del lavoro di Lecce, per la successiva sospensione di entrambe le attività, come previsto dall'articolo 14 del testo unico della sicurezza sul lavoro. Sono ancora in corso, inoltre, ulteriori accertamenti per chiarire la posizione di altri 160 dipendenti, identificati durante le verifiche.

Altre irregolarità sono state rivelate dai militari della guardia di finanza: i 10 casi  di mancata emissione di scontrini e ricevute fiscali, hanno evidenziato come, su 16 controlli effettuati, la percentuale di irregolarità era oltre il 62 per cento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavoro nero, controlli dei finanzieri. Trentadue dipendenti non in regola

LeccePrima è in caricamento