Controlli in città e nell’hinterland: scattano denunce anche per furti e droga

I militari dell’Arma di Lecce hanno eseguito un’attività, anche con la collaborazione degli elicotteri. A Gallipoli fermato un uomo che dovrà espiare una pena

I carabinieri leccesi durante i posti di controllo

LECCE – I carabinieri della compagnia di Lecce  hanno eseguito diversi controlli in città e nei comuni del circondario, anche con l’ausilio dei colleghi del Nucleo elicotteri. Per spaccio di droga è finito nei guai O.M., un 29enne del Gambia, domiciliato presso il cara di Bari. E’ stato trovato nei pressi della stazione con tre involucri contenenti 6,24 grammi di “erba”. Denunciato anche S.B., un 59enne di Lecce, per furto aggravato: l’uomo ha manomesso l’impianto di fornitura idrica, sottraendo l’Acquedotto Pugliese una ingente quantità di acqua da utilizzare nel proprio ristorante.

 Deferito, inoltre, M.G.. un 23nne di Monteroni di Lecce: a seguito di accertamenti, è stato ritenuto responsabile dei furti di bicicletta e di un casco di una moto. Durante le attività di servizio, inoltre, sono state elevate 14 multe per infrazioni al codice della strada.  A San Cesario di Lecce, i militari della stazione locale hanno inoltre denunciato S.P., una 53enne sottoposta a libertà vigilata. La donna è stata sorpresa a bordo di una vettura, condotta da un 40enne pregiudicato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Controlli anche nel Gallipolino

I militari della Città Bella hanno arrestato Vincenzo Pisanello, un 67enne gallipolino, a seguito di un ordine di esecuzione di carcerazione, emesso il 16 maggio dall’Ufficio di esecuzioni penali della Procura della Repubblica di Lecce. Dovrà espiare una pena di sette mesi e 20 giorni perché ritenuto colpevole di resistenza a pubblico ufficiale e costruzione abusiva. Al termine delle formalità di rito, è stato ristretto ai domiciliari presso la propria abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragica alba, podista viene travolto da un furgone: morto sul colpo

  • Ladri nell’alloggio della caserma, rubata pistola d’ordinanza con caricatore

  • “Vai a casa mia e sposta tutto”. Ma vedono il messaggio e trovano la droga

  • Palpeggia ragazza, inseguito dal padre perde il cellulare. E viene identificato

  • Colpo in testa e via con i soldi: portiere dell’hotel aggredito per rapina

  • Durante la rapina minaccia di morte la cassiera con l’arma: arrestato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento