Controlli nell'area marina protetta di Porto Cesareo, in salvo mille esemplari

Tre le denunce all'autorità giudiziaria eseguite dalla Capitaneria di porto, che ha sequestrato anche varia attrezzatura

LECCE - Con l’approssimarsi delle festività natalizie, la Capitaneria di porto di Gallipoli ha intensificato le attività di monitoraggio e controllo di tutto il vasto perimetro dell’area marina protetta di Porto Cesareo sia via mare, attraverso l’impiego di motovedette dedicate alla tutela del delicato habitat naturale, che mediante servizi di controllo via terra.

Le diverse operazioni di sorveglianza e controllo del sito, svolte in collaborazione con gli agenti di polizia del commissariato di Nardò, e i carabinieri e il personale dell’ufficio locale marittimo di Porto Cesareo, hanno consentito di individuare e denunciare tre persone responsabili di diverse violazioni della legge quadro sulle aree marine protette.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I tre sono stati colti in flagranza di reato, nell’asportazione non autorizzata dal sito protetto di diverse specie marine. Nell’ambito dei controlli sono state sequestrate attrezzature subacquee, come bombole e autorespiratori, e circa mille esemplari di ricci, ostriche e limoni di mare che sono stati restituiti al loro ambiente naturale grazie al tempestivo intervento. Si tratta, con ogni probabilità, di merce destinata alla vendita “in nero” al dettaglio, priva delle necessarie certificazioni del prodotto da parte dei competenti organismi sanitari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Duplice omicidio: muoiono un uomo e una donna, ricercato l’autore

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Duplice omicidio: autopsia sui corpi delle vittime, perquisizioni nelle case

  • Impeto e rabbia, dinamica di un duplice omicidio su cui s'interroga una città

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della Regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento