Impianti per la differenziata, il Noe esegue blitz e acquisisce documenti

I militari del Nucleo operativo ed ecologico hanno effettuato un sopralluogo sia all'interno della sede dell'Ato Lecce 1, sia nell'area per lo smistamento dei rifiuti alla periferia di Campi Salentina. Nelle prossime ore, potrebbe essere depositata un'informativa presso la Procura

I carabinieri del Noe (Foto di repertorio)

CAMPI SALENTINA – I carabinieri del Noe, il Nucleo operativo ed ecologico di Lecce, hanno eseguito un blitz all’interno di un’area per lo smistamento della raccolta differenziata, alla periferia di Campi Salentina e della sede dell’Ato 1 di via Lombardia, nel capoluogo salentino. I controlli sono stati effettuati dai militari, coordinati dal maggiore Nicola Candido, per chiarire alcuni aspetti legati al recupero e smaltimento dei rifiuti.

L’impianto, tuttavia, non sarebbe mai entrato in funzione, sebbene siano trascorsi oltre 10 anni dalla realizzazione. Un altro degli aspetti su cui gli uomini dell’Arma vogliono vederci chiaro, analizzando la serie di documenti rintracciati e ora nelle mani degli inquirenti.

Il sopralluogo terminato nelle ultime ore rappresenta soltanto una prima fase investigativa, alla quale seguiranno ulteriori accertamenti. Non vi sarebbe, al momento, alcuna informativa depositata presso gli uffici della Procura della Repubblica di Lecce, ma è quanto potrebbe accadere nel corso dei prossimi giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perde il controllo della moto e si schianta vicino casa: muore 35enne

  • Muore colto da infarto davanti alla scuola: attendeva la nipotina

  • Benzina e fuoco nell’autolavaggio: ma l'hard disk delle videocamere "sopravvive" alle fiamme

  • Non si fermano all’alt, schianto sul guardrail: in auto la targa rubata a un finanziere

  • Difendere un assassino, l’avvocato di De Marco: “Non siamo dei mostri”

  • Scuola, in arrivo una nuova ordinanza: Ddi al 100 per cento per una settimana

Torna su
LeccePrima è in caricamento