Cronaca

Week end di controlli: alticci alla guida, otto patenti ritirate

Incappati nelle verifiche della polizia, i conducenti sono finiti nei guai perché trovati in stato di ubriachezza. Durante l'attività, sequestrati anche alcuni veicoli. Tutti tra i 18 e i 32 anni gli automobilisti monitorati

Foto di repertorio (tutti i diritti riservati)

LECCE - I punti nevralgici della movida salentina, lungo le vie marine adriatiche e ioniche del tacco, sono stati monitorati dagli agenti di polizia della questura di Lecce, in collaborazione con i colleghi dei commissariati della provincia, nel corso dell'intero fine settimana. Un'attività di servizio, eseguita su tutto il territorio, che si è tradotta nella verifica di oltre 400 persone e 210 veicoli,  per disincentivare l'uso di alcool e di stupefacenti alla guida.

Otto persone, tutte di età compresa tra i 18 ed i 32 anni, sono finite nei guai perché trovate, al momento dei controlli, alla guida dei propri mezzi in stato di ubriachezza, nell'arco di tempo compreso tra le 3 e le 5 del mattino. Le patenti dei conducenti sono state ritirate dai poliziotti che hanno, inoltre, elevato 12 contravvenzioni al codice della strada. In quattro casi, gli agenti hanno proceduto anche con il ritiro dei veicoli, e delle relative carte di circolazione. I controlli hanno, inoltre, permesso di identificare un 30enne leccese , già noto alle forze dell'ordine, ritenuto, a seguito di verifiche successive, responsabile di un furto in appartamento, avvenuto nel mese di novembre, nel capoluogo salentino.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Week end di controlli: alticci alla guida, otto patenti ritirate

LeccePrima è in caricamento