menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I controlli a Gallipoli.

I controlli a Gallipoli.

La Pasqua costa “cara”, maxi sanzioni: uno col gommone sul rimorchio

Tre cittadini di Racale e Gallipoli sono stati sottoposti a un controllo da parte della polizia di Gallipoli. Due le autovetture fermate, di cui una sprovvista di copertura assicurativa e revisione obbligatoria

RACALE – Uno col gommone sul rimorchio, l’altro senza assicurazione né revisione, un terzo in giro nonostante la libertà vigilata. Tre cittadini di Racale e Gallipoli, nelle ultime ore, sanzionati dalla polizia per un importo di 2mila e 500 euro. È  costata davvero cara l'uscita “pasquale” di casa senza un motivo ritenuto valido per alcuni cittadini di Racale. Hanno infatti violato una serie di norme anti-contagio previste dal decreto  e al Codice della strada. Tutto è cominciato nel pomeriggio di ieri, alla vigilia della festa. A bordo di due autovetture, alcuni individui del posto  si sono imbattuti nei controlli straordinari disposti dal questore di Lecce.

Gli agenti del Commissariato. di Gallipoli, diretti dal vicequestore Monica Sammati, hanno infatti fermato i veicoli sulla strada statale 215, in direzione di località “Punta Pizzo”. È subito emerso che i tre uomini non avevano alcuna motivazione valida per spostarsi dalle proprie abitazioni. Sono stati sorpresi in giro con le proprie vetture e una di questa, su un carrello, trasportava un gommone. Tutti e tre sanzionati per violazione del Decreto del presidente del Consiglio dei ministri. Ma non è tutto.

Da un successivo accertamenti effettuato sempre dai poliziotti della Città Bella, è emerso che dei due veicoli fermati, uno era con l'assicurazione scaduta e con la mancata revisione: gli  è stata ritirata la carta di circolazione ed effettuato il sequestro amministrativo del veicolo. Il secondo, inoltre, stava invece circolando senza avere, al seguito, la carta di circolazione. Infine, sempre nella giornata di ieri, la polizia ha sanzionato con una multa di 400 euro un 38enne gallipolino che, sebbene fosse sottoposto alla libertà vigilata, è stato sorpreso a spasso, peraltro ben oltre il proprio isolato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento