Cronaca

Posti di blocco presso le discoteche: ritirate 12 patenti, denunce e veicoli sequestrati

Nella scorsa notte la polizia stradale ha completato un'attività di prevenzione e repressione condotta anche il 13 e il 15 agosto. Intorno ai più noti locali da ballo, sia sul versante ionico che su quello adriatico fermate 300 auto

LECCE – Sei posti di controllo nei dintorni delle principali discoteche del Salento, 9 persone denunciate, 54 infrazioni rilevate, 12 patenti di guida ritirate, 3 auto poste sotto sequestro. Questi i numeri salienti di un’intensa attività realizzata dalla polizia stradale di Lecce – in collaborazione con la questura di Lecce - per la prevenzione degli incidenti e il contrasto al fenomeno della guida in stato di alterazione psicofisica.

Le verifiche sono state effettuate il 13, il 15 e anche nella notte appena trascorsa con l’impiego di 5 pattuglie e 11 agenti dislocati tra Gallipoli, Otranto, Castro e Santa Cesarea Terme. Sono stati 304 i veicoli e 368 le persone controllate. La violazione più frequente rilevata è stato il superamento dei limiti di velocità (in 13 casi), seguita dalla mancanza dei documenti di circolazione al seguito (12) e dalla guida in stato di ebbrezza (11): 9 i conducenti deferiti all’autorità giudiziaria di cui 2 per essersi messi alla guida dopo aver assunto sostanze stupefacenti.

In cinque casi non erano state utilizzate le obbligatorie cinture di sicurezza, mentre in altrettanti è stata rilevata la mancata revisione del veicolo. In tutto sono stati 195 i punti decurtati. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Posti di blocco presso le discoteche: ritirate 12 patenti, denunce e veicoli sequestrati

LeccePrima è in caricamento