Sfilza di controlli e denunce l'appello delle forze dell'ordine: collaborazione

Carabinieri e polizia hanno già realizzato molti interventi e lo dicono i numeri. Ma chiedono sempre più l'aiuto dei cittadini

Foto di repertorio.

LECCE – Ben quarantanove denunciati a piede libero per ogni tipo di contestazione. E’ l’esito di un controllo a largo raggio che ha riguardato tutte le compagnie dei carabinieri del territorio salentino (Lecce, Campi Salentina, Maglie, Casarano, Gallipoli e Tricase), un dispositivo attuato fra sabato e domenica. Il tutto, sotto il coordinamento dal comando provinciale di via Lupiae.

Dal furto, alla ricettazione, passando alla detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti e dalle violazioni connesse alla guida in stato di ebbrezza alcolica, non manca praticamente nulla.

In totale, nell’ambito della provincia, sono state contestate ben 113 infrazioni al codice della strada con violazioni che vanno dall’uso del cellulare alla guida, al mancato uso delle cinture di sicurezza, all’assenza di copertura assicurativa e, in otto casi, alla guida sotto l’effetto di alcool.

Sono state ritirate, inoltre, 15 patenti e sono stati sequestrati complessivamente circa 550 grammi di sostanze stupefacenti di vario tipo tra hashish, marijuana, cocaina nonché quattro dosi di Mdma.

Le numerose pattuglie sul territorio hanno controllato complessivamente oltre un migliaio di persone e circa 900 autoveicoli. Gli esercizi pubblici controllati dai militari  dell’Arma sono stati dodici.

Questo per quanto riguarda l’attività svolta dai soli carabinieri nelle ultime ore, ma, sommandola anche a quella della polizia, si arriva a numeri già molto elevati. Già da primi giorni di quest’estate, infatti, sia la polizia di Stato, sia l’Arma dei carabinieri sono state impegnate in servizi di controllo del territorio mirati che, ancor più rispetto al resto dell’anno, fanno ricordo anche ad unità operative specializzate in interventi particolari, connessi al terrorismo e alla criminalità organizzata.

Nel corso di queste settimane estive sono stati eseguiti arresti di spacciatori, adottati provvedimenti di espulsioni nei confronti di stranieri irregolari, sono stati svolti controlli amministrativi in esercizi pubblici e attività di prevenzione sull’uso e abuso di alcol e sostanze stupefacenti in occasione di feste popolari e locali da ballo.

Una mission che vedrà impegnati poliziotti e carabinieri anche nei prossimi giorni in occasione di ferragosto e che proseguirà per tutta l’estate. Da qui, l’invito che entrambe le forze rivolgono a tutti, residenti e turisti, con una nota stampa congiunta: segnalare alle forze di polizia eventuali persone sospette, atteggiamenti anomali anche nei pressi di abitazioni di vicini, per consentire alle forze dell’ordine di intervenire nel più breve tempo possibile. La collaborazione con i cittadini è ritenuta sempre più indispensabile, aumentando il livello di sicurezza percepita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • “L’eredità”, Massimo Cannoletta tra bottino intascato e critiche sul web

  • Percepiva il reddito di cittadinanza, ma nascondeva in casa 625mila euro

  • Maltempo sul Salento: coperture divelte da una tromba d’aria volano in strada

  • Travolto con il furgone, amputata parte della gamba destra del 38enne

  • Ubriaca alla guida colpisce auto, poi si ribalta: illesa una 21enne

  • Da Martano originale campagna per uso della mascherina. Il sindaco: “Monito ai negazionisti”

Torna su
LeccePrima è in caricamento