Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Controlli straordinari in strada, una raffica di denunce. Anche per spaccio

I carabinieri di Maglie impegnati per due giorni su tutto il territorio. E così in tanti sono finiti nei guai

Foto di repertorio.

MAGLIE – Sono una dozzina le denunce dei carabinieri della compagnia di Maglie che, fra domenica 24 e oggi, lunedì 25 settembre, hanno svolto un servizio straordinario  del territorio. Diversi i casi per spaccio di droga, ma non sono mancate nemmeno le classiche patenti ritirare, con tanto di deferimento alla Procura per guida in stato di ebbrezza o sotto l’influenza di stupefacenti.  

Spaccio di stupefacenti

Nella zona di Martano sono finiti in due nei guai.  D. P. T. L., 26enne di Lizzanello e C. A. R., 23enne nato in Brasile, residente a cavallino, entrambi sena occupazione, sono stati sorpresi con sei dosi di cocaina, un coltello con lama lunga 9 centimetri e 120 euro, probabile provento di spaccio e per questo sequestrati con tutto il resto.

Controlli stradali

A Maglie, invece, di uno spiacevole episodio si sarebbe reso responsabile G. S., imprenditore noto alle forze dell’ordine, 58enne di Minervino di Lecce. Mentre si trovava in via Gallipoli, alla guida di una Fiat Panda, non si sarebbe fermato al rosso del semaforo, provocando un incidente con lesioni e scappando. E’ stato tuttavia rintracciato tramite la targa e denunciato.

I controlli in strada hanno poi portato a una serie di denunce. Un 39enne originario di Ancona, residente a Poggiardo, aveva un tasso alcolico piuttosto elevato, pari 1,35 grami per litro. Molti i casi di guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti, con ritiro patente. Sono incappati nelle maglie dei carabinieri un 48enne di Cursi, un 26enne di Cannole, un 41enne di Corigliano d’Otranto, un 39enne di Scorrano, un 26enne di Parabita e un 22enne di Poggiardo e un 52enne di Muro Leccese.

E’ stata contesta la violazione amministrativa in due casi, cioè per guida sotto influenza di alcolici, ma in quantità non tale da far partire un deferimento a due martanesi, un 26enne (tasso pari a 0,71 grammi per litro) e un 35enne (0,52 grammi per litro). Quattro giovani di Martignano, Nociglia, Martano e Cannole sono stati segnalati alla prefettura per uso personale di sostanze stupefacenti, avendone modici quantitativi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli straordinari in strada, una raffica di denunce. Anche per spaccio

LeccePrima è in caricamento