Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Controlli sui treni: coppia dimentica oltre 5mila euro, Polfer li ritrova

A partire dal giorno della visita del Papa in Puglia, sono oltre 4mila i viaggiatori sottoposti a verifica. Due coniugi torinesi aiutati dagli agenti

Foto di repertorio

LECCE – Dal giorno della visita di Papa Francesco dello scorso 20 aprile, ad Alessano e Molfetta, fino alle recenti festività del 25 aprile e Primo maggio, gli agenti della Polfer hanno effettuato controlli a tappeto sui convogli. Sono 4mila e 856 le persone, sottoposte a verifica e ritenute sospette, delle quali 615 di nazionalità straniera, tra cui due non in regola con le norme di soggiorno sul territorio italiano. Altre tre tratte in arresto - due per rapina e uno per non aver ottemperato all’ordine del questore a lasciare il territorio nazionale e sette le persone denunciate per reati vari.

Inoltre, sono 20 le sanzioni amministrative scattate. Si tratta di un bilancio complessivo che riguarda il territorio di competenza, a livello regionale. Il 26 aprile scorso, due coniugi di Torino, giunti a Lecce in treno, dopo aver lasciato la stazione del capoluogo salentino, si sono accorti di aver dimenticato sul convoglio una borsa con all’interno la somma di circa 5mila e 400 euro: i risparmi di un inverno necessari per far fronte a piccoli lavoretti nella casa del paese natio della signora.

La coppia ha immediatamente informato la polizia ferroviaria di Lecce. Gli agenti, dopo circa un’ora, hanno ritrovato e restituito la borsa contenente il denaro. Dopo aver setacciato tutto il treno, parcheggiato nello scalo di Surbo per il servizio di pulizia, i soldi sono stati rintracciati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Controlli sui treni: coppia dimentica oltre 5mila euro, Polfer li ritrova

LeccePrima è in caricamento