Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca

CONVEGNO A VEGLIE SULLO SVILUPPO ECOSOSTENIbile

Organizzato dal centro esperienza Mediterraneo, vedrà l'intervento di autorevoli esperti del peso di Iacomelli e Cingolani. Alla base una riflessione sullo sviluppo economico salentino

Venerdì prossimo, alle ore 18, presso la sala conferenze della struttura fieristica di Veglie, in via Salice, il Centro Esperienza Mediterraneo organizza un convegno sullo sviluppo ecosostenibile nel Salento. L'appuntamento si avvarrà di prestigiosi relatori, tra cui spiccano Roberto Cingolani, direttore scientifico del laboratorio nazionale di nanotecnologie, ed Aldo Iacomelli, segretario generale Ises Italia e docente di Energie Rinnovabili ed economia delle fonti energetiche presso l'università di Pisa. Oltre ai due esperti interverranno Umberto Ferrieri Caputi, presidente Union3, Maurizio Spagnolo, assessore ai Servizi sociali di Veglie, e Michele Losappio, assessore all'Ecologia della Regione Puglia, mentre Antonella Screti, direttore del Centro Esperienza Mediterraneo, sarà la moderatrice del dibattito.

Laureato in Fisica all'Università di Bari nel 1985, con un PhD in Fisica nel novembre 1988 e un diploma di perfezionamento alla Scuola Normale Superiore di Pisa nel 1990, Cingolani è direttore Scientifico della Fondazione Istituto Italiano di Tecnologia; dal 2004 al 2006 è stato direttore della Commissione nazionale per la costituzione del dipartimento di scienze della materia nell'ambito della riforma del Cnr. Dal 2003 al 2006 è stato Consulente del Commissario Cnr per la riforma degli enti di ricerca e dal 2003 è membro della Commissione Centri di Eccellenza del Miur e dal 2002 è Membro del panel di esperti della segreteria tecnica del Murst per la stesura del Piano Nazionale della Ricerca. Dal 2001 è Direttore del Laboratorio Nazionale di Nanotecnologia (NNL) dell'INFM presso l'Università di Lecce, dove attualmente lavora un gruppo interdisciplinare di circa 170 ricercatori (fisici, chimici, biologi e ingegneri) e tecnici. Dallo stesso anno, inoltre, è Membro del panel di esperti della Commissione Europea per il VI e VII programma quadro, area nanotecnologia, è Direttore del Settore Nanoscienze-Grid-computing (ex Materiali e Tecnologie Innovative) della Scuola Superiore ISUFI-Università di Lecce ed è membro del Nucleo di Valutazione della Regione Puglia e consulente del Governatore per le politiche scientifiche e tecnologiche del territorio. Dal 2000 è Professore Ordinario di Fisica Generale presso la Facoltà di Ingegneria dell'Università di Lecce. Esperienze anche da visiting professor in giro per il mondo.

Aldo Iacomelli, invece, è segretario generale di Ises Italia, la principale associazione tecnico-scientifica non profit e legalmente riconosciuta, per la promozione delle energie rinnovabili e l'uso razionale dell'energia in Italia. La sua attività è dedicata alla diffusione delle informazioni del settore e alla formazione a vari livelli, attraverso la collaborazione con soci collettivi tra i quali figurano enti energetici, aziende, centri di ricerca, dipartimenti universitari, scuole, organizzazioni di categoria ed enti locali, oltre a professionisti associati, tecnici, insegnanti, studenti. L'evento culturale si caratterizza, dunque, grazie anche al valore degli interlocutori, come unico nel suo genere nel Salento e prevede una seria riflessione sullo sviluppo economico dei territori e sul valore delle fonti energetiche rinnovabili in un'idea di sviluppo ecosostenibile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

CONVEGNO A VEGLIE SULLO SVILUPPO ECOSOSTENIbile

LeccePrima è in caricamento