Cronaca Copertino / Via Evangelista Menga

I ladri sbucano durante la notte dalla parete e svuotano la ricevitoria

Il colpo messo a segno a Copertino, in via Menga. Portati via tabacchi, soldi in contanti e "gratta e vinci". Sono entrati sfruttando un immobile confinante disabitato

I carabinieri questa mattina sul posto e sotto il foro da cui sono usciti (foto di Antonio Quarta).

COPERTINO – Un foro nella parete e poi via, nel cuore della notte, con un pieno di tabacchi per 2 chilogrammi e mezzo (valore, circa 2mila euro), soldi in contanti per 850 euro dalla cassa e lotterie istantanee per ulteriori mille e 700 euro. Un furto ingente, quello avvenuto nel corso della notte a Copertino. Ed è impossibile stabilire anche quanti fossero i ladri: hanno pensato bene, infatti, di portare via anche il dvr (digital video recorder), cioè l’apparecchio che serve per registrare in formato digitale le immagini dei sistemi di videosorveglianza.

Un colpo studiato in ogni minimo dettaglio, dunque, quello messo a segno ai danni della tabaccheria e ricevitoria di Cosimo Colonna, al civico 74 di via Evangelista Menga. I malviventi dovevano essere a conoscenza del fatto che, confinante, vi è un appartamento al momento disabitato. Si trova al primo piano, con un portoncino d’ingresso che si affaccia sulla via e un atrio utizzabile come garage. E, dunque, hanno prima forzato l’ingresso del portoncino, poi, con relativa tranquillità, si sono messi al lavoro, praticando un foro nella parete e sbucando così dall’altra parte, in una sorta di deposito retrostante.

IMG-20170411-WA0004-2Da lì hanno poi avuto la possibilità di saccheggiare l’attività commerciale per poi scappare con un'auto o un furgone. E’ possibile anche che i ladri abbiano iniziato a scavare nel muro dell'immobile sfitto già qualche giorno prima e che abbiano terminato giusto nella notte, per poi procedere alla parte finale del piano.

Quel che è certo, nessuno si è accorto di nulla fino al mattino, quando il titolare ha aperto i battenti, facendo l’amara scoperta. A quel punto, non ha potuto fare altro che chiamare i carabinieri. Sul posto sono arrivati i militari della tenenza locale per un sopralluogo. E' stata poi presentata in caserma una denuncia formale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I ladri sbucano durante la notte dalla parete e svuotano la ricevitoria

LeccePrima è in caricamento