Cronaca

Ancora furti nell'ospedale di Copertino, dalla cappella rubata la pisside

Conteneva le ostie consacrate. L'arredo sacro ha un valore che non supera i 300 euro. I ladri hanno agito nella notte fra sabato e domenica

L'altare nella cappella dell'ospedale copertinese (foto di Antonio Quarta).

COPERTINO – Ancora un volta nell’ospedale di Copertino si è verificato un furto. E questa volta, nel “San Giuseppe di Copertino” è stata violata la cappella. Si trova al pian terreno, vicino all’ingresso principale. Significa che l’autore potrebbe essere stato immortalato dalle videocamere di sorveglianza.

La scoperta è avvenuta domenica mattina, quando è stata trovata palesemente forzata la porta d'accesso. La denuncia è stata sporta presso la tenenza locale dei carabinieri nelle ore successive. Si presume che tutto sia avvenuto nel corso della notte di sabato.

I ladri, dunque, questa volta hanno violato un luogo sacro, arrivando a sottrarre la pisside contenente le ostie consacrate. Secondo i militari, non c’è da credere che il furto possa avere retroscena più inquietanti, cioè essere legato, per esempio, a rituali satanici. Chi ha agito, cercava quasi certamente oggetti sacri da rivendere. Non mancano di certo i collezionisti. E avrà pensato che la pisside, da cui non si è nemmeno premunito di togliere le ostie, avrebbe potuto rappresentare un buon bottino.

In realtà, si tratta di un oggetto di ottone del valore non superiore ai 300 euro. Forse era l'unico abbastanza maneggevole da sottrarre, riuscendo a nasconderlo con facilità. 

Colpisce, però, soprattutto la frequenza con cui si perpetrano i furti nei nosocomi salentini e quello di Copertino è colpito periodicamente dal fenomeno. Nel maggio dello scorso anno, sparì addirittura il tubo di un ecoendoscopio, mentre più di recente, a fine marzo, da un’ambulanza sono stati sottratti una barella e una sedia portantina. Tuttavia, proprio per quest’ultimo episodio, forse i carabinieri sono a una svolta. C’è un’informativa depositata in Procura. I sospetti si sono addensati su un uomo di mezza età.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora furti nell'ospedale di Copertino, dalla cappella rubata la pisside

LeccePrima è in caricamento