menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I malviventi immortalati dalle videocamere.

I malviventi immortalati dalle videocamere.

Il buco non riesce, il furto sì. Nuovo colpo nel bar di un'area carburanti

Il colpo nelle notte nel bar dell'area Q8 di Copertino, in via Grottella. I ladri non sono riusciti a forare la parete e alla fine sono passati alla tecnica più classica dello sfondamento della porta. Indagano i carabinieri

COPERTINO – Il buco non riesce, il furto sì. Già, perché la banda (o forse una delle bande) che nelle ultime settimane ha colpito in più punti della provincia di Lecce con la solita tecnica, questa volta ha fallito nell’impresa di squarciare una parete. Troppo resistente? Erano male attrezzati? O forse ci stavano mettendo troppo tempo, aumentando il rischio di essere scoperti? Può darsi anche che il passaggio di qualcuno li abbia disturbati e che, alla fine, i ladri abbiano deciso di “lavorare” secondo vecchia metodologia: sfondando la porta. Ed è così che hanno fatto bottino di soldi e sigarette. Il danno, fra denaro e merce mancante, ammonterebbe a circa 3mila euro.

WhatsApp Image 2020-06-04 at 12.52.29 (1)-2Il colpo è stato messo a segno nel cuore della notte a Copertino, ai danni del bar della stazione di servizio Q8 di via Grottella. I malviventi, come detto, hanno provato a perforare la parete della parte posteriore, ma, per qualche motivo, hanno desistito. Non per questo, però, hanno rinunciato al furto. Forzata la grata e poi la porta d’ingresso, hanno saccheggiato il registratore di cassa e le sigarette sugli scaffali. Poi, sono fuggiti prima che arrivasse la vigilanza. I carabinieri della tenenza di Copertino sono stati avvisati direttamente dal gestore del bar, nel cuore della notte, una volta che gli è pervenuto il segnale d’allarme sul cellulare.

WhatsApp Image 2020-06-04 at 12.52.29-2

I militari hanno così svolto i primi accertamenti, acquisendo, in mattinata, anche i filmati delle videocamere, in cui si notano quattro soggetti, vestiti di scuro, con cappucci e torce elettriche. A differenza di quanto avvenuto di recente in un’altra area di servizio Q8, quella sulla strada statale 613, all’altezza di Trepuzzi, non sono riusciti a disattivare il sistema. Con quello della notte scorsa, a Copertino, salgono almeno a quattro i furti avvenuti nel Salento ai danni di attività commerciali, adottando la tecnica del buco (o comunque provandoci, come questa volta). In tre casi si è trattato di bar annessi ad aree carburanti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Salento da zona gialla: 81 nuovi casi ogni 100mila abitanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento