Venerdì, 23 Luglio 2021
Cronaca

Rubano legna di ulivi secolari da fondo sequestrato, un pastore li incastra

I carabinieri della tenenza di Copertino hanno denunciato tre giovani di Carmiano. Sarebbero entrati in un fondo privato, sottoposto a sequestro fallimentare, rubando tronchi di ulivi già tagliati su autorizzazione, ma lasciati ancora sul posto. Li ha notati un pastore della zona

COPERTINO – Il periodo non sembra dei più indicati, visto che l’estate è imminente, e tuttavia tre giovani di Carmiano si erano messi di buona lena a rubare legna di ulivi secolari da un fondo privato nelle campagne di Copertino. Si tratta di un’area, peraltro, sottoposta a sequestro fallimentare.

A denunciarli sono stati i carabinieri della tenenza di Copertino, che li hanno scoperti ieri dopo alcune segnalazioni. La prima, è proprio quella del proprietario, che recatosi nella “sua” campagna, pur se posta sotto sequestro, ha notato l’assenza di alcuni tronchi. Erano già stati tagliati, con le dovute autorizzazioni, ma lasciati in precedenza nel fondo.

Impossibile sarebbe stato scoprire gli autori della sottrazione, se non fosse stato per un pastore della zona, il quale, interpellato qualora avesse visto movimenti sospetti, ha riferito ai carabinieri di aver notato, qualche giorno prima del furto, un automezzo stazionare nei pressi del fondo ed almeno tre persone intente a raccogliere quei tronchi.

Dalle descrizioni dei giovani e del mezzo, i carabinieri sono riusciti a risalire e identificare tre giovani di Carmiano. Durante le perquisizioni, in casa dei tre è stata trovata anche parte della refurtiva. Per loro sono scattate le denunce. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubano legna di ulivi secolari da fondo sequestrato, un pastore li incastra

LeccePrima è in caricamento