menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Antonio Quarta.

Foto di Antonio Quarta.

"Controllate quel ponte": post sui social e telefonate, e scatta la verifica

Ieri sera personale della Provincia e vigili del fuoco a Copertino hanno svolto un sopralluogo sulla strada provinciale 6

COPERTINO – Controlli per verificare la staticità di un ponte. Sono stati svolti ieri sera alla periferia di Copertino in via Li Rutti. Si tratta della prosecuzione di via Maggiore Galliano, che s’incrocia con la strada provinciale 6. Qui c’è un passante sul quale i segni del tempo sono evidenti, a occhio nudo. Almeno, in superficie. Ma a quanto pare, non ci sarebbero problemi di staticità. Al momento la strada è percorribile.

La segnalazione di Liberi e uguali

La prima segnalazione sul caso è arrivata in una nota del coordinatore di Liberi e uguali di Copertino, Cosimo Esposito, che ha postato sul profilo Facebook del movimento alcune foto di cittadini. “In molti punti è saltato tutto il copriferro dell'armatura metallica del calcestruzzo”, ha scritto Esposito. “Si può osservare come il ferro si sia ossidato, gonfiato, abbia spaccato il cemento e sia al di fuori della sua sede”.

“In questi casi, fuori da ogni allarmismo ingiustificato, il ferro non collabora con il calcestruzzo facendo diminuire la resistenza a trazione e compressione del calcestruzzo armato. 
Una situazione – ha aggiunto - che qualsiasi tecnico e non tecnico definirebbe quantomeno da attenzione con cura”.

Esposito ha ritenuto di dover segnalare il caso, visto che sia sul cavalcavia, sia al di sotto, passano ogni giorno migliaia di veicoli d’ogni tipo. Chiedendo di effettuare la manutenzione e i saggi per avere un quadro più chiaro di tutto. Il post risale alla tarda mattinata di ieri e quanto pare è arrivata nel pomeriggio anche la telefonata di un cittadino ai vigili del fuoco. Aveva visto il post e si era ricordato di come qualche giorno prima avesse visto cadere un pezzo di cemento, lasciando scoperto il ferro.

Ieri sera il sopralluogo

La questione del ponte era già nota alla Provincia di Lecce (da cui dipende l’infrastruttura). Tuttavia, viste le segnalazioni delle ultime ore, si è deciso di svolgere un ulteriore controllo. Così, ieri sera si sono recati attorno alle 20 i vigili del fuoco del distaccamento di Veglie con l’autoscala fatta arrivare da Lecce. E’ stato avvisato anche il sindaco, Sandrina Schito, che ha inviato la polizia locale. E sul posto è arrivato anche il tecnico reperibile della Provincia.

In Italia c’è chiaramente molta attenzione, ovunque, dopo la tragedia di Genova e la diffusione di ulteriori notizie, nei giorni successivi, secondo le quali molti ponti, in tutto il Paese, verserebbero in pessime condizioni. L’effetto, un vero e proprio riflesso: gli stessi cittadini, alla luce di quanto avvenuto nel capoluogo ligure, sono oggi più che mai solerti nell’osservare nel dettaglio i ponti sotto (o sui) quali sono passati per anni, annotando crepe o altre problematiche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento