menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bloccati in Spagna, il volo cancellato: “Aiutateci a rientrare in Italia”

È l’appello di quattro giovani di Copertino cui è stato cancellato il volo da Valencia a Bari delle 6.50 di questa mattina. In questo particolare momento, tra Consolato italiano e Farnesina vengono rimbalzati da un numero all’altro

VALENCIA - “L’Italia ci ha abbandonati, siamo bloccati a Valencia, siamo una quarantina di italiani circa. Ci sono famiglie e minorenni. Aiutateci a tornare”. È l’appello di quattro giovani di Copertino cui è stato cancellato il volo da Valencia a Bari delle 6.50 di questa mattina.

Cristian, Sara, Gabriele e Consuelo hanno ricevuto la drammatica comunicazione nella serata di ieri, 10 marzo, intorno alle 8 mentre chiudevano le valigie per fare rientro in Italia, dalle loro famiglie, dopo una breve vacanza a Valencia.

“Siamo partiti mercoledì scorso da Bari senza problemi, ma il volo del rientro è stato cancellato e davanti al Consolato italiano, a Valencia, abbiamo incontrato gli altri turisti di Bari, Taranto, Foggia, Milano, Bologna e Pisa che dovevano tornare a casa come noi – ci racconta Cristian al telefono, uno dei quattro ragazzi di Copertino. – È da molte ore che proviamo a chiamare la Farnesina i cui operatori rispondono di rivolgerci al Consolato. Il Consolato ci rimanda alla Farnesina. Nessuno fornisce risposte, nessuno ci dice dove andare o ci indica una soluzione”.

WhatsApp Image 2020-03-11 at 14.46.29 (1)-2

Segreterie telefoniche, centralinisti impegnati in altre telefonate, gli italiani bloccati a Valencia non sanno dove sbattere la testa perché, in questo particolare momento, in piena emergenza coronavirus, tra Consolato italiano e Farnesina vengono rimbalzati da un numero all’altro, a quanto pare, ognuno senza fornire risposte adeguate alle domande. L’Ambasciata italiana a Valencia, in una prima telefonata, ha consigliato di cercare un treno per poter arrivare a Barcellona e da lì in Francia, ma le frontiere sono chiuse e la mamma di due minorenni chiede cosa dovrebbe fare.

Video | La telefonata e la risposta

La risposta nel video allegato all’articolo è del centralinista del ministero Affari esteri che, a un certo punto, risponde: “Ho ricevuto 800 telefonate e non so cosa dirle, che informazioni darle. Andate sul sito ViaggiareSicuri.it, magari trovate il modo di rientrare in Italia”. Il gruppo di italiani a Valencia si è così diviso alla ricerca della stazione ferroviaria, ma il viaggio che dovrebbe attenderli per il rientro potrebbe fermarsi in Francia che ha chiuso le frontiere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Stanchezza in primavera, ecco perché

  • Sicurezza

    Come utilizzare l’aceto per le pulizie di casa

  • Cucina

    Melanzane marinate all’aceto, fresche e veloci

Torna su

Canali

LeccePrima è in caricamento