Cronaca Via Evangelista Menga

Colpi di mazza sul vetro, arrivano i militari: tallonati per chilometri

Fallita la "spaccata" di notte ai danni di Fashion Sport, di Copertino. I carabinieri hanno inseguito la banda nelle vie del centro abitato e poi sulla provinciale. Ma la nebbia ha aiutato i malviventi a guadagnare la fuga

La vetrata del negozio danneggiata (foto di Antonio Quarta).

COPERTINO – E fanno due. Due furti tentati a distanza di ventiquattrore con altrettanti inseguimenti. Se la microcriminalità alza il tiro (fisiologico sotto le festività) le forze dell’ordine non abbassano la guardia. E così, dopo che i vigilanti di Alma Roma, nella notte fra il 6 e il 7 dicembre, si sono imbattuti in quattro malviventi che a Calimera stavano cercando di rubare capi d’abbigliamento nel negozio “Dimensione Sport”, in quella appena trascorsa sono stati i carabinieri della tenenza di Copertino a sventare un furto. Anche in questo caso, in un negozio di abbigliamento sportivo.

Erano circa le 3,30 di notte quando l’Alfa Giulietta dei carabinieri copertinesi ha intercettato la banda. I militari stavano girando nelle vie della cittadina, di pattuglia, e sono stati attirati dall’allarme sonoro scattato dal negozio “Fashion Sport”. Sì, lo stesso che lo scorso anno, ed era sempre il periodo prenatalizio, aveva già subito due effrazioni. Nella prima, i ladri erano riusciti a impossessarsi di costosi capi, ma nella seconda erano stati “accolti” da un'inattesa nebbia fumogena e costretti a fuggire. Nel frattempo i titolari dell’esercizio avevano, infatti, implementato le tecnologie di difesa.

Video: sul luogo della "spaccata"

WhatsApp Image 2017-12-08 at 12.09.12-2Questa volta, c’è da aggiungere, i malviventi non hanno nemmeno potuto avere un saggio di quella nebbia sparata dritta negli occhi, perché i tentativi di entrare sono rimasti tali. I carabinieri, infatti, li hanno notati proprio mentre uno di loro assestava violenti colpi sul vetro con una mazza ferrata, e hanno accelerato. I ladri si sono accorti dell’arrivo della gazzella e sono sgattaiolati via, a bordo di un capiente van della Peugeot, di colore chiaro, che evidentemente intendevano riempire di abiti.

L’inseguimento è durato per qualche chilometro. Dopo alcune manovre spericolate dentro Copertino, i ladri sono riusciti a uscire dal centro abitato, correndo a tavoletta sulla strada provinciale 124, sempre con i carabinieri alle spalle. Ma, all’altezza della rotatoria per Monteroni, grazie anche alla nebbia che imperversava in una nottata umida come non mai, sono riusciti a far perdere le tracce. Il colpo è fallito, dunque, ancora una volta. Ma questo è certo: non si sa dove, non si sa quando, ma ci riproveranno.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colpi di mazza sul vetro, arrivano i militari: tallonati per chilometri

LeccePrima è in caricamento