Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Coppia di giovani occupa abusivamente casa in centro

Nella notte una telefonata anonima ha segnalato al 113 la presenza di due individui in un appartamento in disuso nel borgo antico. Hanno ricevuto il foglio di via. In un'altra zona denunciato 28enne

Una via del centro storico di Lecce (foto di repertorio).

Una telefonata anonima al 113, e la volante che si dirige nel centro storico per verificare la fondatezza della segnalazione. In via Caracciolo, ecco che da una casa spuntano due persone: un 25enne originario di Marsala (città siciliana) ed una brindisina di 24 anni. L'appartamento, di proprietà privata, ma in stato di abbandono, era stato occupato abusivamente dai due, stando anche a quanto riferito nella stessa telefonata giunta alla centrale di polizia, piuttosto circostanziata. Ai poliziotti i due, risultati già noti alle forze dell'ordine ad una verifica dei dati, hanno riferito di essere entrati nell'abitazione solo per trascorrere la serata. Tanto più che la porta d'ingresso sarebbe stata aperta, e non scassinata. I due sono stati ovviamente fatti allontanare dall'abitazione ed hanno ricevuto il foglio di via obbligatorio di tre anni dal territorio comunale di Lecce.

E sempre nella notte, in via Enrico Fermi, agenti delle volanti hanno fermato un 28enne che camminava a piedi, in atteggiamento ritenuto sospetto. Il giovane, un copertinese con alcuni precedenti, è risultato destinatario di un atto d'avviso orale emesso dal questore di Lecce il 16 marzo 2006 ed di un foglio di via obbligatorio da Lecce inoltrato dalla questura il 9 dicembre 2005 con scadenza a dicembre di quest'anno. Il 28enne è stato quindi denunciato a piede libero all'autorità giudiziaria. Ha nominato come suo difensore l'avvocato Piero Ripa del foro di Lecce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppia di giovani occupa abusivamente casa in centro

LeccePrima è in caricamento