Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Coppia fermata per furto di portafogli aveva rubato anche in un'abitazione

A Melissano carabinieri e polizia locale hanno bloccato due tavianesi in trasferta. Prima i soldi rubati da un borsello custodito in un'autovettura, poi pure un computer portatile e fedi nuziali da una casa. Entrambi sono finiti in arresto, l'uomo in carcere e la donna ai domiciliari

MELISSANO – Fermati per un furto, se ne scopre un altro. E così i guai sono diventati doppi per Ivano Protopapa, 25enne, e Fiorenza Casarano, 35enne, entrambi di Melissano, ma pizzicati in trasferta a Taviano. I due sono sati arrestati dai carabinieri della stazione, insieme al comandante della polizia locale. Rispondono di furto aggravato in concorso. Protopapa, già noto, è finito in carcere, la donna ai domiciliari.

PROTOPAPA Ivano-4Carabinieri e polizia locale, dopo essere stati avvisati di un furto avvenuto poco prima di un portafoglio su un’auto in sosta, si sono subito mossi per scoprire gli autori. Una volta fermati, ancora dentro Melissano, si è scoperto che oltre a parte del denaro contenuto nel borsello saccheggiato (e di cui già si erano disfatti), avevano anche un computer portatile e due fedi nuziali.

Questi ultimi oggetti sono stati riconosciuti dal proprietario di un’abitazione, sempre di Melissano, che si era accorto poco prima di aver subito proprio un furto in casa. La refurtiva e il denaro sono stati restituiti ai proprietari. Il sostituto procuratore di turno ha disposto così l’arresto per entrambi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppia fermata per furto di portafogli aveva rubato anche in un'abitazione

LeccePrima è in caricamento