Cronaca

Costruiva capannone e uffici, senza autorizzazioni

Una struttura di 300 metri quadrati, composta da un grande laboratorio e da una palazzina, è stata sequestrata dalla guardia di finanza di Casarano. Mai richiesto alcun permesso agli uffici comunali

PIC-0390

RUFFANO - Un capannone e una palazzina adibita ad uffici, per un totale di 300 metri quadrati, sono stati posti sotto sequestro dai finanzieri della tenenza di Casarano, a Ruffano, perché completamente abusivi. Il proprietario, un 50 enne del posto, è stato denunciato alla Procura della Repubblica per violazione delle norme in materia edilizia.

Le fiamme gialle hanno verificato che per le opere, ancora in fase di costruzione e prive di intonaci, di impianti e di pavimentazione, non era stata richiesta agli uffici comunali di Ruffano alcuna autorizzazione e che, di conseguenza, non era stato concesso alcun permesso.


Si intensificano, dunque, su tutto il territorio i controlli dei militari a contrasto dell'abusivismo edilizio, non solo a tutela dell'integrità ambientale ma anche per prevenire il danno alle casse pubbliche delle amministrazioni comunali procurato dal mancato versamento degli oneri di urbanizzazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Costruiva capannone e uffici, senza autorizzazioni

LeccePrima è in caricamento