Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Critical mass, 20 anni dopo San Francisco per una mobilità a misura d'uomo

Appuntamento a Porta Napoli. In bici, in centinaia, attraverso la città per dire ai leccesi che è il momento di dare un taglio alle vecchie, inquinanti, abitudini. L'amministrazione è chiamata ad assecondare il cambiamento

Il famoso Golden Gate di San Francisco (@TM News/Infophoto).

LECCE – Saranno almeno cento i ciclisti che, dalle 19 di questa sera, invaderanno Lecce armati solo della propria forza di pedalare per dimostrare che un’altra mobilità, rispetto al trasporto su gomma, è possibile ed anche necessaria. Tanto più in un città come Lecce, pianeggiante e con un clima per buona parte dell’anno non particolarmente ostile.

Ricorrono i 20 anni – era il 25 settembre del 1992 - dalla prima uscita, spontanea e non convenzionale, di Critical Mass, una rete liquida che si organizza attraverso il passaparola. Allora fu a San Francisco, negli Stati Uniti, oggi le passeggiate collettive di Critical Mass sono una realtà che si ripete in circa 400 città in tutto il mondo.

Il primo raduno leccese fu in Piazza Sant’Oronzo, nel 2005. Le uscite di Critical Mass si contraddistinguono non solo per il fatto in sé – è comunque di forte impatto uno sciame di bicicletta che attraversano la città imponendosi sull’incedere nervoso dell’automobilista medio – ma anche perché si propongono di sottoporre all’attenzione della cittadinanza – con pratiche comunicative originali e talvolta ironiche- questioni molto concrete: dalla funzionalità delle piste ciclabili all’educazione stradale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Critical mass, 20 anni dopo San Francisco per una mobilità a misura d'uomo

LeccePrima è in caricamento