Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca Leuca / Viale Gallipoli

Paura in viale Gallipoli. Si staccano due lastre dal frontone dello Sportello per le imprese

Il crollo è avvenuto intorno alle 15, sull'ultimo tratto della via, nei pressi della Camera di commercio. E' probabile che le forti raffiche di vento abbiano contribuito a provocare dei danni all'edificio già in cattivo stato di manutenzione. Gli agenti della municipale hanno transennato l'area

Il luogo del crollo

LECCE – Non sono state più violente di altre occasioni, le raffiche di vento che, nel primo pomeriggio, hanno soffiato sulla città di Lecce. Eppure, sufficienti per contribuire a far crollare alcuni calcinacci, da un edificio in viale Gallipoli, nei pressi della questura, che versava evidentemente in uno stato di cattiva manutenzione.

Due lastre, infatti, per un totale di circa un metro e mezzo di lunghezza e mezzo di larghezza, si sono staccate da un’altezza di circa tre metri, precipitando dall’immobile che ospita la sede dello Sportello unico per le imprese, tra il plesso principale della Camera di commercio e la chiesa Sacro cuore di Gesù, a ridosso della rotatoria che smista il traffico in direzione del primo tratto della circonvallazione, verso il centro della città o, nella zona della stazione.ccommercio 001-2

Nonostante il punto nevralgico e strategico per la viabilità, non sono tuttavia stati registrati disagi o, peggio, feriti. I frammenti di materiale caduti sull’asfalto, sono stati rimossi dagli agenti di polizia municipale, intervenuti poco dopo, i quali hanno a loro volta disposto il transennamento dell’area, fino alla totale messa in sicurezza. L’intenso Scirocco di oggi, peraltro, ha provocato anche l’abbattimento di alcuni alberi, soprattutto nella zona dello stadio di Lecce, e nelle campagne tra il capoluogo salentino e la marina di San Cataldo ma, fortunatamente, senza gravi complicazioni agli automobilisti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura in viale Gallipoli. Si staccano due lastre dal frontone dello Sportello per le imprese

LeccePrima è in caricamento