Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca Via Giuseppe Verdi

Paura ad Aradeo: crolla solaio di 150 metri quadri, famiglie evacuate

Il sottotetto ha ceduto intorno alle 23, in una via del centro, senza arrecare danni ai residenti. Sul luogo, vigili del fuoco e carabinieri, i quali hanno invitato gli abitanti degli stabili adiacenti ad abbandonare le proprie abitazioni. La cattiva manutenzione all'origine dell'accaduto

Il luogo del crollo, ad Aradeo

ARADEO – Quel tonfo brusco, avvertito dal vicinato poco dopo le 23, ha lasciato presagire davvero il peggio. Ma le conseguenze, almeno per i residenti, sono state minime: la scomodità di una notte trascorsa fuori casa. Il solaio di un appartamento di circa 150 metri quadrati in via Giuseppe Verdi nel centro di Aradeo, è venuto giù completamente a seguito di un cedimento strutturale delle travi

I muri dell’abitazione, posta al primo piano di una palazzina, sono rimasti intatti nonostante la cattiva manutenzione dello stabile che peraltro, ospitava, al piano terra, una rivendita di tabacchi, il cui titolare, del luogo, è anche proprietario dell’edificio. Trattandosi soltanto del sottotetto i danni sono stati limitati, sebbene ancora in fase di precisa quantificazione e non coperti da assicurazione per incidenti di questa natura.

Udendo quel rumore violento, alcuni abitanti della zona sono usciti dalle abitazioni, allarmati, allertando i vigili del fuoco. Sono accorsi i pompieri del distaccamenti di Maglie, i quali hanno eseguito una prima perizia per mettere in sicurezza l’area, in attesa dei sopralluoghi dell’ufficio tecnico comunale nel corso della mattinata. Sul posto sono anche giunti i carabinieri della stazione locale, assieme ai colleghi del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Gallipoli, i quali hanno fatto evacuare, per motivi di tutela dell’incolumità, un paio di famiglie che occupano gli appartamenti adiacenti allo stabile colpito dal crollo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura ad Aradeo: crolla solaio di 150 metri quadri, famiglie evacuate

LeccePrima è in caricamento