Nella masseria animali senza marchi e i suini lasciati alle intemperie

Denunciato un allevatore nella zona di Cursi. Trovato persino un ovino oggetto di furto. L'ispezione di forestali e Asl

Foto di repertorio.

CURSI – La maggior parte degli animali? Senza marchi identificativi. E uno, addirittura, è risultato rubato. Ma non solo. Fra questi c’erano ben quarantasette suini lasciati praticamente senza alcuna protezione. Sole cocente o pioggia che fosse, per loro non c’era possibilità di accovacciarsi da qualche parte e ripararsi. Tanto da configurare il reato di maltrattamento di animali.

Insomma, di problemi, all’interno di un allevamento, i carabinieri forestali di Maglie ne hanno scovati a bizzeffe, nei giorni scorsi, durante un controllo mirato svolto nelle campagne di Cursi, per la precisione in località Masseria Santi Viti, insieme a personale veterinario dell’Asl. Finendo per denunciare il proprietario, P.G., 72enne.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso dell’ispezione nella tenuta, i forestali e il veterinario hanno riscontrato la presenza di diciassette bovini, quarantadue fra pecore e capre, un paio di asini e i già citati suini, in un recinto completamente all'aperto. Come detto, quasi tutti erano privi di marchi identificativi e uno degli ovini, proprio dal marchio, s’è scoperto rubato. Gli animali sono stati sequestrati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato senza vita il corpo del sub: si era immerso per una battuta di pesca

  • Con una molletta da bucato si "liberava" della droga: scoperto e arrestato

  • Cerca di riparare l’antenna in casa dei suoceri, poi precipita dal tetto: muore un 60enne

  • Giovane leccese aggredisce a pugni e manda in ospedale militare barese

  • Non solo Covid, pronto soccorso preso d’assalto. Medici e infermieri stremati

  • In primavera tornano le formiche: come combattere l'invasione in casa

Torna su
LeccePrima è in caricamento