Non s'interrompe la scia di fuoco: due veicoli in fiamme nella nottata

A Lecce il primo caso, nella tarda serata di ieri. Danneggiato un Doblò. A Cutrofiano, invece, attorno alle 4, distrutta una Fiat Punto

LECCE – Non si arresta la scia di autovetture bruciate nel Salento. Anche nel corso della nottata appena trascorsa, infatti, ben due sono stati gli incendi che hanno danneggiato, se non del tutto distrutto, autoveicoli in sosta. Un caso si è verificato alla periferia di Lecce, il secondo, invece, nel pieno centro abitato di Cutrofiano.

Circa il primo episodio, avvenuto attorno alle 23,30 di ieri, 4 marzo, i vigili del fuoco intervenuti dal comando provinciale con una squadra, non hanno riscontrato elementi che facciano propendere per un atto doloso.

Sul posto, in via Caduti di Nassiriya, nel nuovo comparto che sta crescendo nei pressi del palazzetto dello sport provinciale “San Giuseppe da Copertino”, è intervenuta anche una volante di polizia. Il veicolo, un Fiat Doblò, è locato a un imprenditore edile leccese. Stando a quanto accertato, le fiamme si sarebbero sviluppate nel vano motore, da qui facendosi largo nell’abitacolo, dopo l’esplosione del parabrezza a causa del forte calore sprigionatosi.

Cutrofiano: si visionano le videocamere

A Cutrofiano, invece, i carabinieri della stazione locale stanno svolgendo un approfondimento per capire se sia stato doloso o meno un rogo sviluppatosi alle 4 di notte e che ha completamente distrutto una Fiat Punto. Il veicolo, parcheggiato in viale della Costituzione, è di proprietà di un 25enne del posto, di mestiere autista. I vigili del fuoco del distaccamento di Maglie non sono riusciti ad accertare le cause. Anche per questo, i carabinieri stanno visionando alcune telecamere preseti in zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fanno sesso, poi diffonde i video e affigge immagini: revenge porn, incastrato

  • “L’eredità”, il concorrente leccese batte il record di puntate da vincitore

  • Mauro Romano, chiuse le indagini sull’ex barbiere: sequestro di persona

  • Rapine con autovetture rubate anche durante il lockdown: in tre agli arresti

  • Scampato a un agguato con Kalashnikov, accoltella un uomo per motivi di viabilità

  • Debito di droga si trasforma in incubo: lo minacciano davanti al nipote, tre in manette

Torna su
LeccePrima è in caricamento