Dal collegamento abusivo ai cavi a chili, l'energia elettrica va a ruba

Due denunce per furto e ricettazione a Galatone. Nel primo caso, un agricoltore prendeva l'energia da un pilone per il suo pozzo

Foto di repertorio.

GALATONE – Dal furto di energia alla ricettazione di cavi, il filo conduttore è l’elettricità. Che fa gola evidentemente in tutte le forme. Come nel caso di L.A., agricoltore di Galatina, che questa mattina è stata denunciato dai carabinieri della stazione di Galatone.

L’uomo, 40enne, ha visto i militari arrivare con il personale dell’Enel. Già, perché nel terreno che ha in locazione, in contrada Mongetti, nelle campagne galatonesi, avrebbe creato un allaccio direttamente al pilone della linea elettrica. L’energia, stando a quanto appurato, serviva per alimentare la pompa sommersa di un pozzo artesiano.  Il danno totale arrecato è da quantificare con precisione. Ma nel frattempo l’uomo è stato iscritto nel registro degli indagati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poche ore prima, gli stessi carabinieri di Galatone, avevano già denunciati D.D.G., 24enne del posto, perché trovato in possesso, senza che ne sapesse giustificarne i motivo, di circa 15 chilogrammi di cavo elettrico sguainato, spesso 1 centimetro e mezzo, e 40 metri circa di cavo elettrico completo, nero, spesso circa un centimetro. Si tratta di materiale probabilmente provento di furto, che è stato sequestrato. E per il giovane è scattata la denuncia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore sotto la doccia, la tragica scoperta dei genitori al rientro a casa

  • Negli sportelli dell'auto, cocaina per due milioni, arrestato un 43enne

  • Furgone sbanda, finisce contro l’albero e prende fuoco: un ragazzo in coma

  • Per Emiliano la riconferma alla guida della regione: ampio vantaggio su Fitto

  • Coronavirus: 50 nuovi in Puglia, 6 in provincia di Lecce. E un positivo al voto a Nardò

  • Coronavirus, nel Salento registrati altri sei positivi: due da fuori regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LeccePrima è in caricamento